Francia. Auteuil, domenica il Prix Léon Rambaud con la campionessa De Bon Coeur e Galop Marin. Sguardo anche al Wild Monarch versione rosa, dove c’è anche la franco italiana di Satalia La Sablonnière

Domenica ad Auteuil il Prix du Président de la République sarà trasformato nel Prix Notre-Dame de Paris, giusto contributo alla cattedrale parigina recentemente distrutta causa un devastante incendio. Il clou della giornata sarà però il Prix Léon Rambaud, gruppo due sulle siepi riservato ai cinque anni che preparano la Grand Course de Haies de Auteuil. Tornerà in pista la campionessa De Bon Coeur (10 vittorie in 12 gare) battuta nella scorsa edizione dal compagno Alex de Larredya, per quello che dovrebbe essere l’ultimo step prima della champion hurdle francese. Protagonista di un rientro formidabile nel Prix Hypothése lo scorso 24 Marzo, la portacolori di Jacques Dètré è apparsa in condizione molto avanza nonostante mancasse dalle piste da corsa da oltre otto mesi. L’allieva di Francois Nicolle ha vinto senza muovere un muscolo, transitando rilassata sul traguardo e battendo avversario di valore come Crystal Beach splendido vincitore del Murat. Galop Marin costretto a rendere due chili alla femmina per le vittorie di fine stagione 2018 nel Grand Prix D’Automne e Roederer, cercherà di ridurre il gap dalla femmina erede da Vision D’Etat, cercando di prepararsi al meglio per la grand course de haies nella quale terminò quindo la scorsa edizione. Pop Art Du Berlais, Tap Tap Boom, Berjou, Celtior e Vangel De Cerisy completeranno il tabellone. Nella giornata da segnalare il secondo atto riservato ai giovanissimi di tre anni sulle siepi, il Prix Wild Monarch in versione rosa (Pouliches) dove saranno cinque al via senza il champion trainer Guillaume Macaire. Da segnalare la presenza di Davide Satalia come allenatore con la supplementata La Sablonnière, una figlia di Spirit One per i colori di Giampiero Ruscelli. Francois Nicolle sarà al via con Goosebump per i colori di Madame Patrick Papot, anch’essa in pista dopo aver pagato il supplemento, quindi Gorvaline per Magalent Bryant per il training di Sylvain Dehez, Gelboey de Chanet per lo scatenato David Cottin e Gipsy de L’Auney per Laurent Viel.

(Nella foto De Bon Coeur)