Francia. Pont Long, Forthing in splendido isolamento nel Prix Bernard de Dufau, gara di preparazione al prossimo Grand Prix de Pau. Monsamou secondo avanti a Shakapon, cade Milord Thomas

Milord Thomas era l’attrazione del Prix Bernard de Dufau, classico rendez vous prima dell’attesissimo Grand Prix De Pau che quest’anno disputerà la sua 132 esima edizione. L’allievo di Dominique Bressou messo fuori gioco dalla caduta di Fyrmyin sul moyen open ditch prima della dirittura d’arrivo, ha lasciato la scena al compagno Forthing presentato come sempre in maniera impeccabile dall’ottimo David Cottin, al quale non è sfuggita la vittoria dopo un magistrale coast to coast orchestrato da Geoffrey Ré. Vincitore di questa prova nel 2018 il figlio di Barastraight ha regolato in bello stile il detentore del Grand Prix De Pau Monsamou, il quale pur chiudendo in buon crescendo non ha potuto colmare il gap dal castrone, capace di mettere fra se ed il suo diretto avversario ben dieci lunghezze grazie ad una frazione finale molto brillante. Al terzo posto chiudeva Shakapon, generoso nel tentare l’attaccato al vincitore, quindi Poly Grandchamp quarto avanti al compagno Saint Turgeon. L’appuntamento per la rivincita è ovviamente fissato per la fine del mese, Monsamou guadagnerà peso sul suo avversario e potrà contare sulla miglior predisposizione ai 5300 metri del Gp, ma è anche vero che il Forthing visto in questa occasione è stato davvero eccezionale, e sarà per tutti un cliente molto difficile per chi vorrà conquistare l’evento clou di Pont Long. (Nella foto Forthing sul traguardo del Prix Bernand de Dufau)