Francia. Prix Murat di alto profilo questo Sabato ad Auteuil, gara che prepara al Grand Steeple Chase de Paris, dove Bipolaire sfida il vecchio Milord Thomas e il lanciato vincitore del Gran Premio Merano Le Costaud

Sabato ad Auteuil un’edizione interessante del Prix Murat, caratteristica prova di gruppo due sui 4400 metri che apre le porte verso il Grand Steeple Chase de Paris. Una gustosa anteprima di ciò che potremmo vivere il prossimo 18 Maggio, giornata nella quale andrà in scena una delle corse più belle del pianeta, alla quale punteranno senza alcun dubbio Bipolaire, Milord Thomas e Le Costaud. Ai tre si aggiungeranno Crystal Beach, Dalia Grandchamp e Argentier in un contesto squisitamente tattico che in termini di valore vedrà Bipolaire come il cavallo da battere. Vittima di una carambola alquanto sfortunata a Parigi nell’ultimo grand steeple chase, l’allievo di Francois Nicolle ha raccolto con gli interessi ciò che aveva lasciato in Primavera, vincendo al rientro nel D’Angers e steccando parzialmente nella rifinitura in siepi del Claude Le Lorrain, imponendosi poi alla grande nel grande steeple autunnale de la ricchissima ed impegnativa La Haye Jousselin. Il rientro vincente a Marzo sulle siepi del Prix Hubert d’Aillières è stata una formalità, il figlio di Fragrant Mix ha mostrato una condizione atletica tutt’altro che approssimativa, quella che gli servirà per opporsi a campioni del calibro di Milord Thomas e Le Costaud. Milord, che Dominique Bressou affiderà a Morgan Reigaraz, correrà a pari peso con il rappresentante di Jacques Dètré rinnovando la sfida con il lanciatissimo Le Costaud, allievo di Guillaume Macaire che lo ha preceduto lasciandolo al terzo posto nel vincente Robert de Clermont. Il vantaggio ponderale potrebbe essere una chiave di volta per il vincitore del Gran Premio Merano, che dopo la sua magnifica galoppata nella trasferta italiana in Alto Adige, è caduto a Compiégne nel grande steeple terminando poi quarto nel Leopoldo D’Orsetti, vincendo però in modo semplicemente autoritario alla sua prima uscita sulla collina di Montmartre, sopperendo ai ben noti problemi fisici dei quali ha sempre sottolineato anche il suo mentore, certo che il figlio di Forestier potesse essere senza troppi inghippi un cavallo da grande steeple di Parigi. Occasione quindi giusta per assistere ad una corsa di altissimo profilo, dove i validi Crystal beach, Dalia Grandchamp e Argentier potrebbero giocare non un ruolo marginale.

(Nella foto Bipolaire)