Francia. The Stomp, quarto tentativo nella Grand Course de Haies de Compiègne, contro avversari di ottima levatura come Le Costaud il vincitore del Merano, Corazones e Azucardel

The Stomp ci riprova. Venerdì l’allievo di Francois Nicolle correrà per il quarto anno consecutivo l’atteso Prix Léopold d’Orsetti, la Grande Course de Haies de Compiègne prova gruppo tre aperta anche ai quattro anni che avrà una dotazione di oltre 120 mila euro. L’esperto hurdler ad otto anni ha acquisito la maturità necessaria per puntare al gradino più alto del podio, i tre piazzamenti ottenuti nelle precedenti edizioni e l’adattabilità al percorso lasciano intendere chi sarà il cavallo da battere. La forma è alquanto gratificante, il rientro ad hoc nel Prix Compiègne ad Auteuil terzo di Dalia Grandchamp e Galop Marin (quest’ultimo vincitore del Grand Prix D’Automne) il sesto posto nel Camarthen e la seconda piazza conquistata alle spalle di Corazones nel Besancon, sono attestati che che danno ampia garanzia al portacolori di Jean Cloud Rouget. L’allievo di Nicolle sarà costretto a renderà peso ai suoi avversari, fra questi l’eroe del Merano Le Costaud, allievo di Guillaume Macaire che torna in pista dopo la caduta nel Grand Steeple Chase de Compiègne. Il trainer di Royan La Palmyre ricolloca con astuzia sugli ostacoli bassi il rappresentante di Terry Amos, uno chaser stayer provetto ma con basi da buon velocista per la media distanza sulle siepi,  elementi che garantiscono ottima linfa ad una corsa molto affascinante. Ci sarà anche Corazones il vincitore del Besancon, ottimo protagonista sulla pista nel Jim Crow, soggetto allenato da Francois Marie Cottin che alterna senza problemi entrambe le specialità. Il campo sarà completato dall’ottimo Azucardel, out nell’Automne ma buon vincitore del Le Lorrain ad Auteuil, il giovane ed imbattuto Highway To Hell, Polygame, Rock The Race e la seconda pedina di Macaire che porta il nome di Royale Maria Has, femmina di quattro anni affidata a Kevin Nabet. (Nella foto The Stomp nella vittoria del Romati)