Inghilterra. Finian’s Oscar stravince le Tolworth a Sandown Park con in sella Tom O’Brien. L’allievo di Tizzard domina la gara precedendo l’atteso Capitaine e Challonial

Finian’s Oscar ha dominato le Tolworth di gruppo uno a Sandown Park, confermando tutti i buoni propositi della vigilia. Cavallo di buona prospettiva, ancora un po’ inesperto ma in possesso di doti interessanti, l’allievo di Colin Tizzard è scivolato verso il traguardo senza nessuna difficoltà, mantenendo il suo staus da imbattuto contro un avversario importante come il grigio Capitaine. Mantenuto da Tom O’Brien alle spalle del leader Challonial, il rappresentante della famiglia Potts ha sciorinato una retta d’arrivo di grande sostanza, chiudendo definitivamente il sipario sulla gara al salto dell’ostacolo finale, momento in cui commetteva un grave errore l’atteso allievo di Paul Nicholls. Alla fine saranno cinque le lunghezze inflitte dal vincitore al portacolori di Martin Broughton & Friends, generoso comunque nel riprendersi il secondo posto dal tentativo di rivalsa da parte del pacemaker. La vittoria odierna vale un 5 contro 1 per le prossime Neptune di Cheltenham, soddisfatto nel dopo corsa tutto il suo entourage con il jockey vincitore Tom O’Brien che ha dichiarato: “E’ molto speciale è un cavallo un po’ inesperto ma in grado di crescere ancora molto. Ha fatto tutto molto bene e devo dire che nella mia carriera non ho montato molti cavalli come lui, di fatto è stato come andare con un cavallo di gruppo come fosse un handicap considerato il modo in cui ha svolto il compito. Ho vinto una solo un grade one in carriera in sella a Souffleur, nelle Challow del 2007, mi ci è voluto molto tempo per ottenere una vittoria così e questa sensazione mi da sollievo.” Colin Tizzard ha detto: “E’ un bel cavallo giovane, ma non immaginavamo che potesse vincere in questo modo. Ha vinto solo una point to point ed una novizi a Hereford, ma il modo in cui lo ha fatto è stato importante. Ha gestito bene il terreno e tutto ciò ha giustificato la presenza in questa corsa. E’ stato in controllo per la maggior parte della corsa, ed in fondo ha staccato limpido con ben cinque lunghezze di margine. Sarei stato deluso se non avesse vinto a Hereford ma venendo qui oggi è stato completamente diverso. Probabilmente verrà impostato di nuovo prima di andare in una delle gare a Cheltenham. Credo che l’opzione più semplice è quella di andare due miglia e mezzo, anche se la velocità rimane il suo pezzo forte.” (Nella foto Finian’s Oscar)