Inghilterra. Native River e Richard Johnson vincono in grande stile la Hennessy Gold Cup Handicap Chase di Newbury. A Newcastle le Fighting Fifth Hurdle di primo grado vanno ad Irving e la giovane frusta Harry Cobden, battuta di una narice l’irlandese Apple’s Jade

A Newbury Colin Tizzard conferma il suo straordinario momento di forma. Il trainer di Milbor Port ha riportato l’attesissima Hennessy Gold Cup Handicap Chase, grazie alla straordinaria performance di Native River. Vincitore nello stesso periodo della passata stagione delle Worcester Chase di secondo grado, l’ex novizio da Indian River aveva rifinito la sua preparazione correndo da valido protagonista a Wetherby nelle Bet 365 Hurdle. Consegnato alle preziose mani del champion trainer Richard Johnson, il rappresentante della Brocade Racing non ha fallito l’appuntamento più importante, correndo con grande coraggio e saltando in modo impeccabile lungo tutto l’impegnativo percorso dei 5200 metri. Il jockey di Hereford lo ha posizionato in linea con i due leader Double Ross e Coologue, calato quest’ultimo prima della dirittura Johnson ha dovuto lavorare molto per tenere su di giri il nipote di Be My Native, che dopo aver subito l’attacco dello stesso Double Ross, si è poi riproposto in modo maestoso prima dell’ultima fence, allungando in maniera imperiosa e salvando il successo dal finale roboante dall’outsider Carole’s Destrier. Terzo rimaneva Double Ross avanti a Hadrian’s Approach e Blaklion. Johnson ha detto nel post gara: “Native River è un cavallo fantastico e Colin con tutto il suo gruppo sta mostrando di essere in una forma straordinaria. Queste sono le corse che vale la pena di vincere, esso è un soggetto che più gli chiedi e più ti da e onestamente non ero preoccupato quando Double Ross ci ha passato con facilità.” Dopo la vittoria di Cue Card nelle Betfair Chase, Tizzard che aveva vinto precedentemente con Thistlecrack ha dichiarato: “E’ stata una grande corsa. Richard ha detto che in fondo aveva ancora energie, segno tangibile che è davvero un buon cavallo. Stiamo vivendo un momento di forma eccezionale, ci godiamo tutto ciò che ci ripaga dei sacrifici fin qui messi in campo.” Continua la preparazione sullo steeple per Thistlecrack, giunto alla terza consecutiva gara da imbattuto. Eletto no betting a 1 contro 8, il figlio di Kayf Tara ha ottenuto l’ottava vittoria consecutiva e dodicesima in carriera, successo che consente al portacolori di John e Heather Snook di preparare al meglio la prossima Gold Cup di Cheltenham. Tizzard a proposito del vincitore delle World Hurdle ha aggiunto: “Sta imparando molto il suo obiettivo resta la Gold Cup, è bello allenare un cavallo del genere ha tutte le caratteristiche per far parlare di se a certi livelli.” Tom Scudamore ha detto: “E’ stata una grande emozione ha imparato davvero tanto e continua ad acquisire mestiere. Sono fortunato a salire in sella su di esso.” Grande attesa anche a Newcastle per le Fighting Fifth Hurdle di gruppo uno, prova sulle due miglia riservata ai quattro anni ed oltre. Paul Nicholls ha messo il sigillo sulla corsa ripresentando al top il dotato Irving già vincitore di questa prova nel 2014. Il figlio di Singspiel protagonista di una stagione con molte ombre e poche luci è riuscito nell’impresa di battere la favorita della prova Apple’s Jade, l’irlandese di Giggistown che Gordon Elliott metteva nuovamente in pista con grande velleità, dopo lo scioccante secondo posto ottenuto al rientro nelle Wkd di Down Royal. Il finale della corsa era denso di emozioni, con Irving proteso al largo dei battaglianti Hidden Cyclone e Sceau Royal prima della penultima siepe, alle loro spalle flottava Apple’s Jade alla ricerca di un passaggio interno. Calati Sceau Royal e Hidden Cyclone, l’allievo di Nicholls rispondeva benissimo alle sollecitazioni del giovane Harry Cobden, mentre al largo si organizzava per la chiusa Apple’s Jade. I due piombavano simultaneamente sul traguardo in modo indecifrabile, ma alla fine era l’otto anni della Axom ha salvare il successo per una narice. Harry Cobden alla sua prima vittoria in corsa di gruppo dichiarava: “E’ la mia prima in primo grado e sono molto grato a Mr Nicholls e a suoi proprietari per avermi dato questa possibilità.” Nicholls in diretta da Newbury commentava: “E’ stato un lavoro di squadra importante far tornare questo cavallo a certi livelli. Harry è stato bravissimo gli ha dato un grande giro. Dopo Natale lo riproporremo sulle due miglia e mezza.” (Nella foto Native River F.S.Life)