Inghilterra. Splendida vittoria del sorprendente Irish Cavalier nelle Bet 365 Charlie Hall Chase, battuti Menorah e l’atteso Cue Card. Ad Ascot la Sodexo Gold Cup va alla famiglia Moore grazie alla bella vittoria di Antony

Grossa sorpresa nel secondo grado delle Bet 365 Charlie Hall Chase di Wetherby. Dopo il forfait causa terreno di Coneygree, Cue Card sembrava indirizzato ad una facile vittoria dopo aver rivendicato questa corsa nella passata edizione. Il campione in carica ha pagato la lunga assenza pur lottando come un leone per tutta la dirittura d’arrivo, ha saltato perfettamente tutte le 19 fences poste sul percorso ma è stato superato nel tratto pianeggiante dai meglio rodati Irish Cavalier e Menorah giunti nell’ordine sul traguardo. La vittoria del grigio presentato da Rebecca Curtis, porta la firma di un fantino condizionale come Jonathan Moore, bravissimo nella gestione del figlio di Aussie Rules con il quale era stato protagonista nello scorso festival di Punchestown nel Guinness di Grade A. Non capita spesso di vedere fantini aventi diritti a discarico, imporsi e partecipare a corse di gruppo di questo genere, la Curtis non ha avuto dubbi e conoscendo le doti del suo jockey in pianta stabile ha avuto un ritorno quanto mai meritato. La corsa ha vissuto sul ritmo tranquillo imposto in avanti da Dynaste, in evidente affanno sulla penultima fence della dirittura opposta, quando l’atteso Cue Card conquistava la leadership respingendo il ripetuto attacco portatogli all’interno da Blaklion. Irish Cavalier seguiva con particolare attenzione la scia del più accreditato rivale, mentre da dietro si organizzava Menorah, bravo Richard Johnson nel sopperire al momento di difficoltà. Il finale era intenso e appassionante, con Irish Cavalier e Menorah che solo dopo il salto finale riuscivano a sottomettere l’allievo di Tizzard. Rebecca Curtis ha detto nel dopo gara: “E’ un cavallo che prende bene le corse, non si spaventa quando è chiamato in causa anche ripetutamente vedi Cheltenham, Aintree e Punchestown nella passata stagione. Vedremo la prossima magari le Betfair Chase potrebbero essere un’opzione.” Colin Tizzard l’ha presa bene nonostante il terzo posto di Cue Card: “Non abbiamo la presunzione di vincere tutte le corse ma siamo ugualmente soddisfatti di come sono andate le cose. Ha saltato bene e probabilmente ha subito un po’ di ruggine ma siamo fiduciosi per il futuro, una corsa queste Charlie Hall che sicuramente lo porteranno molto avanti.“Colpo di scena anche nelle Bet 365 Hurdle, con l’atteso Ballyoptic fuori quadro per caduta e vittoria per il lanciato Paul Nicholls, che sellava un intonato Silsol ben montato da Jack Sherwood. Secondo chiudeva Native River avanti a Lil Rockfeller. Gary e Jamie Moore di nuovo protagonisti. Ad Ascot la connection padre e figlio si è imposta nella ricca Sodexo Handicap Chase di terzo grado grazie alla sorpresa Antony (11 contro 1), battuti Junction Fourteen e l’atteso Saphir De Rheu. (Nella foto di Sporting Life Irish Cavalier e Jonathan Moore all’esterno di Cue Card)