Inghilterra. A CheltenhamTheatre Guide prevale di misura su Perfect Candidate nelle Unicoin Group Handicap Chase di gruppo tre. Cantlow vince il Cross Country Chase, battuti Bless The Wings e il francese squalificato nel Nazioni Gallo’s Star

In attesa delle International Hurdle, il canonico venerdì di Cheltenham proponeva un interessante handicap di gruppo tre e l’affascinante Cross Country sponsor by Glenfarclas. Emozionante il finale delle Unicoin Group Handicap Chase, prova sulla lunga distanza dei 5200 metri, che al termine di un convulso e combattuto tratto piano ha visto prevalere Theatre Guide, avanti a Perfect Candidate e Bally Longford. Fresco e ben rodato nonostante le fatiche della recente Hennessy Gold Cup di Newbury, l’allievo di Colin Tizzard ha mostrato una condizione fisica eccellente oltre una presa psicologica sulla corsa davvero notevole. Sembrava battuto quando il coraggioso Perfect Candidate in testa sin dalle prime battute, trovava ancora nuove risorse per balzare all’esterno del frettoloso Bally Longford, passato in chiaro vantaggio a due fence dalla conclusione. L’allievo di Fergal O’Brien si riprendeva il comando nelle ultime 150 yards, quando Theatre Guide presentatosi in controllo prima della dirittura, era protagonista di un regain splendido all’interno del pacemaker, utile a mettergli il muso davanti proprio sulla linea del traguardo. Eccellente la gestione del solito Paddy Brennan, che grazie a tutto il team Bishop Tizzard, sta allungando un già prolifico periodo di successi. Con buona probabilità come dichiarato da Colin Tizzard nel dopo gara, Theatre Guide andrà sicuramente al prossimo Welsh National Chase. Bellissimo anche il Glenfarclas Cross Country Chase, dove non ha sbagliato l’atteso Cantlow. Mark Walsh non ha avuto particolari problemi a pilotare l’allievo di Enda Bolger per i colori John McManus, sempre in scia del francese Gallo’s Star per poi prendere definitivamente il comando sul secondo passaggio di canal turn di Aintree, dopo che il ceco Delight My Fire era protagonista di una spettacolare caduta. Cantlow si affermava in scioltezza mentre per il secondo posto Bless The Wings precedeva di misura l’allievo di Patrice Quinton, il vincitore poi squalificato del meranese Nazioni. Clamoroso però l’errore di Thomas Beaurain, che confondeva il paletto bianco rosso del mezzo furlong finale con il palo di arrivo, con conseguente perdita della miglior piazza nonostante il recupero conclusivo. (Nella foto Theatre Guide)