Italia. Merano domenica, Raffaele Romano ci illustra le chance dei suoi cavalli impegnati nel convegno di Maia, dove tornerà in pista anche con il nome di allenatore. Debutto in pista per Gabriele Agus

Quella di domenica a Merano sarà una riunione molto importante. E’ il giorno dei debuttanti, un’occasione affascinante per ammirare le potenziali nuove leve che si affacciano al mestiere degli ostacoli, Prime Siepi e Cogne due corse di trazione per l’anello in Riva al Passirio che potrebbero aprire scenari interessanti nel prossimo futuro. Ne è consapevole Raffaele Romano che alla viglia di questa giornata ha parlato ai nostri taccuini, andando a ruota libera sulle chance dei propri cavalli impegnati nella riunione. Raffaele torni in pista con la patente da allenatore? “Si, finalmente potrò mettere nuovamente il nome sotto i miei cavalli, dopo un periodo nel quale ho dovuto scontare una breve squalifica.” Partiamo dal Cogne, corsa che hai vinto in più di un’occasione. “Presento Sternkrantz, un figlio di Kamsin molto solido che durante i lavori del mattino si è ben comportato. E’ ovviamente all’esordio e va testato in pista, sono comunque fiducioso per una buona gara, il cavallo sta bene e sarà affidato a Davide Columbu. La corsa ovviamente è molto incerta, ci sono diversi ospiti in arrivo dall’est e so che anche il cavallo di Paolo Favero Wootyhoot va molto bene.” Passiamo al Prime Siepi, una corsa affascinante che mette di fronte i giovanissimi che potranno andare al Premio dei Giovani. “Ne abbiamo due per i colori di Christian Troger, il primo è Jackson un buon figlio di Montalegre in possesso di valide doti che durante i lavori del mattino ha messo in mostra pur manifestando qualche problema caratteriale. Potrebbe essere un cavallo dal buon target, mentre l’altro è Ventotene soggetto che sta gradatamente imparando il nuovo mestiere.” Nell’handicap per anziani sulle siepi ne avrai ben quattro in corsa, con un fantino esordiente che porta un nome alquanto pesante. “Si è vero, si tratta di Gabriele Agus figlio del grande Palmerio. E’ un ragazzo giovane che è da noi dal primo dell’anno, e devo dire che in questi mesi è molto migliorato, quando è arrivato ovviamente era un po’ sperso ma con il passare del tempo si è messo sotto ed ha lavorato duro. Sarà in sella a Giannettoni per fare la sua prima da apprendista. In questa corsa credo molto in Desperados che all’ultima ha vinto una bella corsa, un po’ più dura per Tequila Tango e Sassopiano, nel cross ho fiducia in Lost Monarck, sorpresa Jolie Tango.” (Nella foto Raffaele Romano in compagnia di Ilaria Saggiomo)