ITALIA. Merano, Silver Tango e Raffaele Romano tornano assoluti protagonisti nell’Oreste De Strobel, il duo ha battuto il compagno di allenamento White Wood e l’atteso Ole Caballero. Lukas Matusky firma una tripla, Great Jelois, El Bulli e Kaspianne

La cartolina della domenica meranese spetta senza alcun dubbio a Raffaele Romano e il suo Silver Tango. Tornati a competere insieme nell’impegnativo cross country dell’Oreste De Strobel vinto nella passata edizione, il duo si è reso protagonista di un meraviglioso coast to coast che non ha lasciato scampo ai suoi diretti avversari, fra i quali molto bene White Wood finalmente positivo a percorso regolare e l’atteso Ole Caballero. Per Ailver Tango si è trattata della settima vittoria in carriera, la sesta con Romano a bordo. Plauso al mentore di Bedizzole, piacevole rivederlo in sella ogni qualvolta le necessità lo rendano necessario, gli anni passano ma la classe resta cristallina, chapeau!

L’altro ritaglio della giornata se lo prende senza alcun dubbio l’ottimo Lukas Matusky, jockey di grande spessore ancora una volta grande protagonista nella giornata di Maia. Triplo firmato dalla frusta ceca, dapprima con Great Jelois per Jana Novakova nella maiden riservata ai tre anni sulle siepi dove ha battuto l’attesa coppia Nizami Rajani, con El Bulli nella periziata sulle siepi per anziani, ed in chiusura di programma grazie al bel successo di Kaspianne che nella periziata dove erano impegnati i tre anni, ha ribaltato il recente confronto diretto con il grande favorito Sopran Mistery.

(Nella foto Silver Tango e Raf Romano)

Author: hurdleandchase