FRANCIA. Auteuil, Al Roc netto nel Prix Saint Saveur, il figlio di Great Pretender batte la coppia di Francois Marie Cottin Cafertiti – Classique; doppio Jeremy Da Silva, Yannick Fouin

Parigi è tornata a saltare per completare la stagione di corse, al via la prima delle tre giornate che compongono il mini ciclo che si concluderà con gli appuntamenti del 4 e 13 Luglio. Una giornata molto calda sotto il punto di vista meteo, terreno ovviamente buono, 30 gradi ma basso tasso di umidità con leggera ventilazione che ha reso meno incandescente il catino di Auteuil, nel quale ci sono da registrare doppie vittorie per jockeys e allenatori, oltre alle conferme di formazioni in ottima forma nel periodo. La gara di maggior dotazione era il Prix Saint Saveur, bella listed sui 4500 metri in steeple chase che ha visto la splendida affermazione della sorpresa Al Roc avanti a Cafertiti e Classique. Nove anni da Great Pretender l’allievo di Yannick Fouin, il mago di Cagnes quest’oggi protagonista anche nella reclamare del Prix D’Achéres grazie a Gallopin Star (doppio anche per il jockey Jeremy Da Silva) agevolato dalla discreta situazione ponderale e dal fondo scorrevole, ha sparato una frazione finale strepitosa che non ha dato scampo al generosissimo Cafertiti, l’allievo di Francois Marie Cottin che lungo il percorso aveva animato la gara con la presenza del brillante Montgeroult. Da Silva ha seguito le mosse di Cafertiti prendendolo come punto di riferimento, il suo body language è stato palese sullo stato d’animo del castrone, che dopo una leggera distrazione al muro di fine retta opposta, ha organizzato uno splendido recupero in corda per poi andare a prendere l’otto anni gestito da Regis Schmidlin dopo la finale; al terzo posto ottima chiusa per Classique, seconda pedina di Cottin protagonista di una retta volante nelle mani di Kaven Nabet, protagonista quest’ultimo di un bel doppio grazie all’ottima preparazione in training di Daniela Mele, vedi Junta Post fra le femmine di tre anni in siepi nel Bois Rouaud e Brexit nel Pharaon. Doppio anche per i campioni in carica Francois Nicolle e Angelo Zuliani che hanno riportato lo steeple per anglo arabi in apertura e il Prix Rocking Chair con l’interessante tre anni Raffles Face. Conferme anche per Gabriel Leenders e Clement Lefebvre (Prix de Chantilly con Exupery) e lacoppia Felix de Giles Mickael Seror (protagonisti a Nancy nella gran siepi) grazie al successo di Espion de Vidency nel Prix Katko.

(Nella foto Al Roc e Jeremy Da Silva)

Author: hurdleandchase