Francia. Forthing chapeau, dopo il Grand Prix De Pau l’allievo di David Cottin domina anche la Grande Course de Haies. Bryant e Cottin, double grazie all’assunto di Uroquois nel Grand Cross Reverdy

Forthing si conferma il campione assoluto di Pont Long. Dopo la splendida esibizione fornita nel vittorioso Grand Prix de Pau, lo strepitoso allievo di David Cottin ha concesso immediata replica sul circuito di Boulevard du Cami Salié, dominando la 132 esima Grande Course de Haies. Per il figlio di Barastraight si tratta della seconda vittoria sulle gran siepi di Pau, in una giornata splendida per la proprietaria Magalent Bryant quest’oggi presente sulle tribune e per l’ex petit diable Cottin, che prima della clamorosa vittoria di Forthing, insieme avevano esultato per la seconda vittoria consecutiva del fenomenale Uroquois nel Grand Cross de Pau Reverdy. Forthing e Uruquois, due splendidi saltatori attualmente i cavalli più in forma di Francia che sul tracciato dei Pirenei Atlantici non conoscono avversari. La facilitàcon la quale hanno debellato le resistenze dei proprio avversari è stata disarmante, Forthing ha eluso la pressione continua dell’atteso Carriacou, strappando violento in dirittura dopo la siepe finale, lasciando in lotto per le migliori piazze l’inglese Le Rocher e il veterano Polipa, Uroquois ha tenuto a debito distacco Parc Monceau e il tredicenne Sayig Again, solo quarto Bucefal. (Nella foto Forthing)