Francia. Gran finale di stagione ad Auteuil con Morgex, Roederer e George Courtois, in pista campioni del calibro di Milord Thomas, Device, On The Go ed Edward D’Argent

Domenica ad Auteuil andranno in scena le ultime classiche della stagione, giornata che di fatto porrà il sipario sulla fantastica sessione parigina. Morgex, Leon Olry Roederer e George Courtois saranno gli eventi principali del pomeriggio, l’occasione per rivedere all’opera in quest’annata campioni del calibro di Milord Thomas, Device, On The Go ed Edward D’Argent. Fra i quattro anni in steeple chase del Prix Morgex corsa sui 4400 metri, Guillaume Macaire riproporrà i suoi due migliori chaser della generazione, per quello che sostanzialmente equivale ad un return match dell’ultimo Maurice Gillois. On The Go e il grigio Edward D’Argent torneranno a confrontarsi dopo lo splendido ed aspro dibattito finale regalatoci nel Gillois, due soggetti di altissimo valore che nel prossimo futuro potrebbero ritagliarsi cornici di primissimo livello fra i migliori saltatori francesi. On The Go è un cavallo in grande crescita che ha impressionato molto per la propria versatilità, grande maneggevolezza e quella punta di velocità con la quale ha sorpreso il grigio di Munir, che reduce da un periodo di sosta causa infortunio che non gli ha permesso di completare un grandissimo filotto nel Prix Ferdinand Dufaure, secondo al rientro nel Fellow ha poi vinto in bello stile l’Orcada prima della sconfitta di misura subita dal compagno di allenamento. Munir potrà contare anche sulla chance di Slerighoon, egregio Martaline atteso in progresso allenato da Francois Nicolle (che potrà contare anche su Dalia Grandchamp) vincitore in Primavera del Dufaure battuto sonoramente nelle ultime due sortite dai suoi principali avversari. Un solo cavallo nel Roederer quel Device atteso alla sedicesima vittoria in carriera, l’ennesima in una corsa di gruppo con l’allievo di Macaire reduce dalla sconfitta di misura subita dal suo eterno rivale Alex De Larredya nel Grand Prix D’Automne. Madame Patrick Papot vista la performance del suo Device, attenderà con ansia anche la nuova uscita in pista del fenomenale Milord Thomas, chiamato nel George Courtois a ribadire lo splendido secondo posto conquistato alle spalle del volante Bipolaire nell’Haye Jousselin. (Nella foto Milord Thomas Photo by Turfomania)