INGHILTERRA. A Chepstow buona la prima di Thyme Hill, l’allievo di Philip Hobbs interpretato dal champion jockey Richard Johnson, vince da buon prospetto la Persian War di gruppo due

La stagione inglese National Hunt si è aperta con un vincitore molto affascinante. Nell’attesa Persian War di Chepstow prova di gruppo due riservata agli hurdler di quattro anni ed oltre, Thyme Hill ha vinto e convinto battendo in volata Findlerontheroof e Some Day Soon. Eletto favorito al betting alla quota di 9 contro 4, l’allievo di Philp Hobbs visto l’ultima volta in azione a Cheltenham (terzo nella Champion Bumper di grade one al festival) ha debuttato sugli ostacoli lasciando una favorevolissima impressione. La manovra di aggancio prima della fase finale è stata quanto mai convincente, ha gestito bene il fondo allentato allungando con grande disinvoltura nel tratto flat. Il trainer Philip Hobbs ha detto nel dopo gara: “Ci ha impressionato durante l’Estate mostrando grandi passi avanti, sulla scorta di Cheltenham arrivava qui con buone possiblità. Ha fatto tutto molto bene ed ha saltato senza intoppi lungo il percorso. Non sono sicuro di quello che faremo alla prossima gara, prima guarderemo come verrà fuori da questa corsa. Ha corso solo tre volte l’anno scorso, ma come detto è uscito benissimo dalla pausa estiva e si è presentato in ottime condizioni. Non credo che ami un terreno troppo veloce, ma questa non è una nostra preoccupazione, oggi ha gestito bene il good to soft.” Nonostante la mancanza di piani futuri, Unibet ha tagliato Thyme Hill a 16 vs 1 per il Ballymore Hurdle al Cheltenham Festival.

(Nella foto Thyme Hill e Richard Johnson)