Inghilterra. Politologue prevale nelle Tingle Creek Chase di primo grado a Sandown Park, respinto l’atteso Fox Norton. Sceau Royal si prende la Henry VIII Novices Chase

Politologue boccia sul campo le velleità dell’atteso Fox Norton, vincendo con merito l’attesa Tingle Creek Chase a Sandown Park di primo grado. Riportato da Paul Nicholls alle più propedeutiche due miglia, il grigio di John Hales rientrato in maniera superba con una rotonda vittoria ad Exeter nella Haldon Gold Cup Chase, non ha lesinato incertezze mostrando condizione al top sotto la gestione del bravissimo diciannovenne Harry Cobden, puntuale nel cogliere l’occasione per l’assenza forzata del collega Sam Twiston Davies e quanto mai maturo nel saper gestire la naturale pressione creata dalla corsa. Una vittoria che è valso il primo target di gruppo uno alla giovane frusta inglese, per un successo che candida il grigio da Poliglote alla prossima Queen Mother Chase da 14 a 7 contro 1. Potenziale candidato alla Gold Cup per volontà del suoi proprietario John Hales, Paul Nicholls ha saputo ricollocare il sei anni ai temi della velocità pura. “Sapevo che sarebbe notevolmente migliorato da Exeter – ha dichiarato Nicholls nel post gara – aveva bisogno di correre ed oggi lo ha dimostrato. John Hales ha sempre voluto che fosse un cavallo da Gold Cup ed è per questo che abbimo cercato di trasformarlo in un three Miler. Ho pensato ad Haydock e Cheltenham nello scorso anno ma stavamo facendo la cosa sbagliata ed è per questo che siamo andati ad Aintree. Adesso Ascot potrebbe essere la prossima tappa poi Cheltenham come obiettivo finale, e l’età dovrebbe aiutarlo a migliorare.” Hales ha detto: “Ci è voluto un po’ di tempo per rendersi conto che è un due-miler, non un tre-miler, ovviamente dobbiamo affrontare Douvan e Altior, e mi piacerebbe in qualche modo che fossero stati presenti in questa corsa, un’esperienza contro i migliori che avrebbe giovato al cavallo.” Fox Norton esce battuto dal confronto, Colin Tizzard ha detto nel post corsa: “Come ha detto Robbie Power, ha perso il primo e ha continuato a inseguirlo, avvicinandosi un po’ nel finale. Direi che in questo momento le Ryanair e le King George non sono cose alle quali pensare, vedremo.” Nella Henry VIII Novices Chase di gruppo uno, altra parla firmata Daryl Jacob Alan King grazie a Sceau Royal. A sorpresa il rappresentante di Simon Munir e Isaac Souede ha vinto in good style la prova riservata ai novizi dominando la corsa in dirittura d’arrivo. Estromesso Capitaine alla penultima fence, il figlio di Doctor Dino non ha avuto difficoltà a lasciare ad ampio distacco North Hill Harvey e il deludente Finian’s Oscar, compito reso ancor più tranquillo dalla caduta all’ultima di Brain Power. (Nella foto Politologue Photo by Mark Cranham)