Scozia. Grande attesa a Scone Palace Park per la Sam Morshead Perth Gold Cup Handicap Chase, in pista il veterano di Jim Goldie Get Out The Gate

Bella ed incerta la Sam Morshead Perth Gold Cup Handicap Chase in programma questa domenica, canonico appuntamento estivo nello splendido catino di Scone Palace Park, al quale come ogni anno gli scozzesi tributano il loro affetto presenziando entusiasta e numeroso. Saranno dieci i candidati alla corsa chiamati a superare le 18 fences dislocate sul percorso per una prova quanto mai equilibrata con il target di classe 2 sulle tre miglia, nella quale si affronteranno ottimi veterani della specialità. Fra questi il top weight Get Out The Gate cavallo di casa allenato dallo scozzese Jim Goldie, un gelding da Mahler affidato a Callum Bewley che ha centrato le ultime due uscite ad Ayr e Perth. Van Gogh du Granite è la scelta di David Pipe, un Saddler Maker di dieci anni molto interessante che ha iniziato la propria attività di saltatore in Francia agli ordini di Jerome Didier Marion, approdando in modo positivo in Inghilterra fino ad arrivare ad una bella vittoria in classe tre a Market Rasen, piazzandosi poi ad Aintree in un handicap di secondo livello. Got Away la scelta di Oliver Sherwood, una femmina da American Posto che si è piazzata nella Mares Listed Chase dello scorso Aprile, quindi Red Giant vincitore sulla pista del Nelson Handicap Chase, Cresswell Legend, pupillo di Kim Bailey impiegato con la novità del cheekpieces, soggetto alla sua seconda uscita dopo la wind surgery, e l’interessante Dragon D’Estruval scelta di Nicky Henderson per Simon Munir e Isaac Souede che rientra dallo scorso 22 Febbraio dopo la wind operation. Out Sam, Indian Temple, Chidswell per Nicky Richard reduce dallo SCottish Grand National Chase e l’outsider Traditional Dancer completeranno il campo gara.

(Nella foto Get Out The Gate)