FRANCIA. Auteuil, Bergerac in splendid style nel Claude le Lorrain avanti a Curly Basc; rientro ok per Carriacou e Alex de Larredya. Want Of Nail batte nettamente Kalmia nel Prix Magne

Bergerac sorprende nel Claude Le Lorrain Joseph Audon. Tutt’altro cavallo rispetto alla Primavera, il figlio di Spirit One allenato da Mikaël Mescam si è reso protagonista di una super gara nella listed sulle siepi, correndo in perfetto coast to coast nelle mani di Kevin Nabet attento nella gestione del sei anni, soggetto di prima categoria a livello di handicap plus ma fino ad oggi mai risultato un fattore a livello di pattern. Un test interessante che lancia un nome nuovo per il futuro, sei anni in espansione sul quale il suo mentore non azzarda voli pindarici. Mikaël Mescam felicissimo per questa vittoria ha dichiarato: “In queste mattine l’ho montato con grande entusiasmo, lui è il mio piccolo peluche. Per alcuni giorni, ho avuto difficoltà a fermarmi al canter, aveva voglia di andare e devo ammettere che l’ho trovato meglio che in Primavera. Sono sorpreso perché oggi siamo davanti a tre ottimi cavalli, adesso però calma a segnue freddo, , non andremo al Grand Prix D’Automne una gara troppo difficile dal metraggio severo, assaporeriamo questa vittoria poi valuteremo il futuro.” D’accordo anche il proprietario Gilbert Lenzi:”  Ho detto a Mikaël di dire al fantino di non spingerlo, volevamo prendere un 4 -5 ° posto perché per me non avevamo molte possibilità di vincere. È una bella sorpresa ed è l’allenatore che decide per il futuro. Vedremo come il cavallo ritorna dalla corsa. siamo venuti qui come concordato per tentare una prova di gruppo due, magari sullo steeple.” Ottimo seconda la femmina allenata da Francois Marie Cottin Curly Basc, cavalla in ottima forma e ben intonata al fondo collant, rientro ad hoc anche per il vincitore del Grand Steeple Chase de Paris Carriacou, autore di validissima presa di contatto, bene anche il veterano Alex De Larredya giunto quarto. La giovane allieva di Guillaume Macaire Want Of Nail, ha confermato i progressi attesi dal suo team vincendo in grande stile il Prix Magne, ristabilendo la parità nei confronti diretti con la rivale di sempre Kalmia. Felix De Giles nonostante un errore alla finale ha staccato in bello stile dall’allieva di Joel Boisnard, che nel finale prendeva la miglior piazza battendo la progredita e coraggiosa leader Gomeraland. Felix de Giles, che ha sostituito il partner abituale Bertrand Lestrade, felicissimo per la vittoria, ha detto: “Mi rende felice perché è la prima volta che interpreto la cavalla. È una puledra con una sola azione. Anche nell’ultima curva, mi chiedevo se avrei dovuto andare oltre. Ha fatto un errore all’ultimo ostacolo ma è partita bene. È molto brava e ama i terreni pesanti. Per me è una puledra per lo steeple chase perché salta molto bene. Immaginerà che diventerà più forte l’anno prossimo. Ho preso il giro da Bertrand (Lestrade) oggi e sono contento che abbia funzionato bene.”

(Nella foto Bergerac e Kevin Nabet)