Francia. De Bon Coeur raddoppia, dopo il Juigné vince impressionando anche l’Hypothese battendo il compagno di allenamento Alex De Larredya al rientro dopo lunga assenza. Il 20 maggio la resa dei conti nella Grand Course de Haies de Auteuil

Il Prix Hypothèse (Prix Paris Saint-Germain Handball) era l’attesissimo banco di prova sulla strada che porta alla Grand Course de Haies de Auteuil in programma il 20 Maggio. Di fronte i due migliori saltatori in siepi transalpini, la femmina De Bon Coeur reduce dalla super vittoria nel Juigné e il maschio Alex de Larredya, un derby in casa Nicolle che ha visto premiata la miglior prestanza della rappresentante targata Jacques Détré. Ancora una volta la figlia di Vision D’Etat (stallone purtroppo deceduto questa mattina causa un infarto) ha dato saggio delle proprie straordinarie capacità, vincendo per l’ennesima volta con una facilità disarmante. Al momento non paiono esserci ostacoli o limiti che possano mettere un segno alla devastante espansione delle cinque anni, Thomas Gueguen interprete privilegiato della baia ha detto che anche sulla distanza in ottica gran siepi non dovrebbero esserci problemi. Per De Bon Ceour si tratta della della decima vittoria in carriera in undici uscite, ottavo successo in prova di gruppo e l’ascesa verso il grande evento di fine Maggio nel quale partirà senza dubbio con un ruolo di primissima chance. Ottima la prova del compagno di allenamento Alex De Larredya. Il portacolori di Simon Munir tornava alle competizioni dopo la vittoria nel Grand Prix D’Automne, un test validissimo considerata la lunga assenza dalle piste da corsa, il metraggio e l’evidente resa ponderale alla più rodata avversaria. Per il figlio di Crillon si è trattato di un vero e proprio rientro, presentandosi molto bene all’appoggio sulla penultima siepe all’inseguimento della femmina. Nella Grand Course de Haies la storia potrebbe essere diversa, la distanza dei 5100 metri potrebbe cambiare la fisionomia della corsa, sarà quindi ospiti inglesi permettendo un gruppo uno nel vero senso della parola. (Nella foto De Bon Ceur sul traguardo dell’Hypothése)