FRANCIA. Le Bouscat giovedì, si corre la Grande Course de Haies de Bordeaux – Sauternes’S Cup, in pista doppio Macaire con l’esperto Maximo Meridio e Starkhov con in sella Madmoiselle Nathalie Desoutter, la scorsa edizione protagonista in sella a Provokator

Nel convegno misto in programma questo giovedì presso il circuito di Le Bouscat, scenderanno in pista anche i saltatori anziani impegnati nella Grand Course de Haies de Bordeaux Sauternes’S Cup. Un handicap ben confezionato di buona remunerazione sulla distanza dei 3900 metri, nove i dichiarati partenti due dei quali presentati dal top trainer Guillaume Macaire. Il master di Royal La Palmyre ha vinto la scorsa edizione sellando Provokator, in sella al quale c’era Madmoiselle Nathalie Desoutter, che per l’occasione salirà in sella a Starkhov per i colori di Jacques Bisson, una delle due pedine schierate da Macaire, l’altro è il veterano Maximo Meridio cavallo molto esperto affidato a Baptiste Le Clerc. Maximo Meridio approda alla corsa con una forma quanto mai documentata, si tratta di un figlio di Mr Sidney ben rientrato a Giugno dopo una fase di totale inattività, vincendo poi a Dieppe prima di finire quinto a Vichy nella grand course de haies. Vincitore in passato di gran siepi a La Teste de Buch, a Vichy e nel grande steeple di Strasburgo, il castrone si presenta alla corsa con il ruolo di favorito. Starkhov si presenta alla corsa dopo aver vinto al rientro sullo steeple chase di Clairefontaine; non pervenuto nel locale grand steeple chase il sei anni da Sholokhov ha poi chiuso settimo in un handicap di buon livello ad Auteuil. Chi ha lasciato buona impressione recente è senza dubbio Così Fan Tutte, femmina da Fragrant Mix che a Craon è rientrata alla grande terminando al terzo posto nel Grand Steeple Chase du Conseil Départemental de la Mayenne, una pattern di alto profilo nella quale l’allieva di Augustin Adeline de Boisbrunet ha corso da protagonista. Forma nebulosa per gli altri a partire dal tedesco d’origine Serienschock, castrone di undici anni che dopo una parentesi in plat, due anni fa vinse la grand course de haies a Cagnes Sur Mer, torna a cimentarsi sugli ostacoli magari in prospettiva Nizza. Célèbre d’Allen, il rientrante Donne Le Change, Vesroli, e le due pedine di Hector de Lageneste Zeaudiak ed Enqarde nel ruolo di guastatori.

(Nella foto Maximo Meridio)