INGHILTERRA. Ascot, sabato la grande sfida nella Clarence House Chase (grade 1) fra Defi Du Seuil e il veterano Un De Sceaux (12 anni) tre volte vincitore della corsa. I due tornano a sfidarsi dopo l’emozionante epilogo nella Tingle Creek. Altior rinuncia ancora, causa questa volta il terreno troppo allentato

Sabato ad Ascot si disputerà l’attesissima Matchbook Clarence House Chase (Grade 1) (Class 1) (5yo+) canonica prova sul doppio miglio allungato valido come test alla prossima Queen Mother Champion Chase al festival di Cheltenham. Dopo la rinuncia alla Silviniaco Conti di Kempton Park con la querelle Bha vs Nicky Henderson, il campione da High Chaparral rinuncerà anche alla prova regale del Berkshire causa il terreno ritenuto troppo allentato per le caratteristiche del dieci anni. Henderson non ha fatto mistero, dichiarando che quando il fondo è troppo bagnato Altior lo odia e Un De Sceaux lo ama. L’allievo di Willie Mullins che ha vinto per ben tre volte questa corsa, approderà ad Ascot rinnovando lo splendido duello contro Defi Du Seuil, il campione allenato da Philip Hobbs per i colori di Jp McManus che dopo il rientro vincente a Prestbury Park nella Shloer, ha poi vinto all’ultimo respiro respingendo il veterano di Edward O’Connell in un’edizione emozionante della Tingle Creek a Sandown Park. Ad entrambi il terreno soft calzerà perfettamente, la sfida è aperta con il sette anni da Voix Du Nord affidato naturalmente a Barry Geraghty, attualmente favorito intorno alla pari contro il 2 per lo splendido dodicenne in sella al quale salirà potenzialmente Paul Townend. Nicky Henderson costretto a lasciare nel box Altior (direzione Newbury) terrà in corsa Janika (14 vs 1) mentre il champion trainer Paul Nicholls leader nella Clarence House con 5 vittorie, (ultima Dodging Bulletts 2015) ha in lista d’attesa Capland a 20 contro 1; Marracudja per Dan Skelton (66/1) potrebbe completare il campo partenti.

(Nella foto Defi Du Seuil e Un De Sceaux)

Author: hurdleandchase