ITALIA. Raffaele Romano a tutto campo nel giovedì a Pisa, il player manager bresciano ha analizzato per noi le corse in programma, illustrando le chance dei propri cavalli in gara. In apertura lo steeple riservato ai quattro anni che guarda al prossimo Neni Da Zara

Normale amministrazione nel giovedì pomeriggio sugli ostacoli a San Rossore. In apertura di programma i quattro anni sullo steeple chase che guardano al Neni Da Zara. Una bella corsa con la triade Romano – Troger forte di Brienne di Tarth, Watch Tomorrow e N’Est Pad Dit, in pole position contro il ceco Saint Shine e lo squadrone fucsia presentato da Paolo Favero. Questa settimana Raffaele Romano è venuto in nostro soccorso per analizzare le gare nelle quali saranno impegnati i suoi cavalli, microfono al player manager bresciano che a ruota libera ha dichiarato: “Nello steeple in apertura di programma presentiamo tre cavalli. Salirò in sella a Watch Tomorrow rientrato bene a Pisa sulle siepi, è alla sua prima sullo steeple in una pista che per caratteristiche non gli calza perfettamente, è un cavallo piccolo che soffre molto la velocità e credo possa fare meglio su percorsi ad ampio raggio. Brienne di Tarth credo possa essere la cavalla da battere, ha fatto molto bene all’esordio e sono pertanto fiducioso in una buona performance. N’Est Pat Dit non mi è dispiaciuta alla sua prima a Pisa, salta bene ma gradirebbe terreni più faticosi. Gli avversari? senza dubbio il ceco Saint Shine che proprio a Pisa ha esordito benissimo, quindi i tre di Paolo Favero forte di Atom Hearth Mother, cavallo potenzialmente di qualità.” Raffaele sarà in pista anche nella seconda corsa nell’handicap sulle siepi per i quattro anni, dove anche in questa occasione presenterà ben tre pedine. “Mi sembra un po’ più dura per Caronte, Silent Partner che sarà affidato a Jan Faltejsek ha chance, vanta buona qualità ma dobbiamo prenderlo con le molle è un cavallo molto pauroso e spesso non troppo affidabile. Blue Kazak lo monterà Gabriele Agus, l’ultima volta è stato molto seguito ma onestamente mi ha un po’ deluso. Sarà impiegato con il paraocchi australiano, accessorio con il quale speriamo possa trovare i giusti requisiti per giocarsi al meglio le proprie chance, contro il ceco di Aichner Minuit che ha corso molto bene e il Favero Legend Island che all’ultima ha sorpreso tutti.” Nella quarta corsa chance di vittoria con Toi Meme: “Mi ha sbagliato l’ultimo ostacolo ma si è reso ugualmente protagonista di una buona chiusa, credo quindi punterà alla vittoria. Su Kookaburra che torna in ostacoli dobbiamo valutarla, per quanto riguarda gli avversari, posso dire ottime possibilità di vittoria per Kapjahr che proprio nella corsa disputata da Toi Meme è andato bene, Power Sail che può venire molto avanti e Dalton, cavallo di qualità buono per tutte le occasioni.”

(Nella foto Raffaele Romano)