Inghilterra. Bryony Frost nella storia, la giovane jockey è divenuta la prima donna a vincere un gruppo uno a Cheltenham, in sella all’allievo di Paul Nicholls Frodon, magistrale vittoria nella Ryanair Chase. Paisley Park strepitoso nella Stayer’s Hurdle

A Cheltenham era il giorno del St Patrick’s Day. Nel terzo atto di un festival che continua ad offrire grandissime emozioni, la copertina della giornata spetta senza dubbio alla giovane jockey Bryony Frost. Da poco tempo divenuta professionista a tutti gli effetti e quindi non avente diritto a discarico, la Frost è entrata a pieno diritto nella storia di Cheltenham essendo la prima donna a vincere una prova di grade one a Prestbury Park. In sella all’esperto Frodon già quattro volte vincitore sulla pista, Bryony si è resa protagonista di una splendida esibizione da front runner nella Ryanair Chase, interpretando lo straordinario Frodon, il figlio di Nickname protagonista di una strabiliante performance che approdava al grande evento del mercoledì dopo aver scalato la categoria, insaccando consecutivamente Caspiar Caviar Gold Cup e il Trial della Costwold Chase. In corsa Bryony ha sempre creduto nelle capacità del sette anni appartenente a Pj Vogt, tanto che nel post gara ha dichiarato: “Mio Dio salta in modo fantastico. Nel momento in cui è stato superato la maggior parte dei cavalli ha smesso di andare, ma lui mi ha afferrato per le mani e in pratica mi ha detto: ‘non ti azzardare a rinunciare, non smettere di mandare io ci sono e tu dove sei? Ho appena realizzato un sogno, è semplicemente incredibile. Si meriterà ogni singolo complimento e attenzione.” Frost, 23 anni, era già un pilota vincente del Festival, avendo conquistato il Foxhunter Chase del 2017 come dilettante a bordo del fantastico Pacha Du Polder addestrato da Nicholls. Ha vinto il suo Grade One più tardi in quell’anno, quando ha interpretato Black Corton verso il successo nella Kauto Star Novices ‘Chase a Kempton il Boxing Day, emulando Lizzie Kelly che è diventata la prima donna a vincere un Grade One vincente in steeple chase nella stessa gara due anni prima. Frost aveva guidato Frodon alle tre vittorie precedenti a Cheltenham, così come la sua vittoria nell’Antico Roan Chase ad Aintree all’inizio di questa stagione. “Devo ringraziare Paul e i proprietari Mr e Mrs Vogt per avermi dato fiducia nonostante abbia perso il discarico, sarebbe stato facile mettere qualcun altro. Questo è un grande sforzo di squadra e sono così contento che sia accaduto.” Attesa anche per la Stayer’s Hurdle dove il favorito Paisley Park, allievo di Emma Lavelle interpretato da Aidan Coleman, nonostante un errore all’ultimo ostacolo è riuscito a vincere da grande campione battendo Sam Spinner e Faugheen. Un altra bella storia per il proprietario del vincitore Andrew Gemmell, ceco fin dalla nascita che ha potuto esultare per l’ennesima prodezza del suo splendido esemplare. Gemmell ha detto: “È meraviglioso, fantastico. Non posso credere che sia successo.” Emma Lavelle ha detto del suo vincitore, la cui vita era stata minacciata da un attacco di colica due anni fa: “Ha consegnato per noi l’intera stagione e lo ha fatto di nuovo. Sono emozionata. Era un po’ più indietro di quanto mi aspettassi, ma Coleman sapeva cosa stava facendo. Ci sono così tante persone dietro questo cavallo e penso che lo abbiano semplicemente fatto saltare in aria. Penso che sia improbabile che andrà sullo steeple nella prossima stagione, sta bene, quindi lasciamolo sugli ostacoli bassi, ha sette anni e un cavallo giovane che sta venendo molto avanti. Non ho idea se correrà di nuovo in questa stagione, all’ultimo ostacolo ha battuto un po’ il ginocchio, quindi lo porteremo a casa per vedere come sta e poi decidere. Ci godremo il momento. Non posso dire quanto male saranno i postumi della sbornia al mattino! “ (Nella foto Bryony Frost Photo by Reuters)