Inghilterra. Tiger Roll e Davy Russell sul tetto del Grand National di Aintree. In un finale da cardiopalma l’allievo di Gordon Elliott dice no all’altro irlandese di Willie Mullins Pleasent Company

Nel finale emozionante del Grand National 2018, c’è tutta l’essenza di una stagione straordinaria contraddistinta da un dualismo sportivo senza precedenti fra i due migliori formatori d’Irlanda. Gordon Elliott ha detto ancora una volta no al suo eterno avversario Willie Mullins, piazzando Tiger Roll al primo posto della corsa ad ostacoli più affascinante del mondo, una testa avanti a Pleasent Company, confermandosi il padrone assoluto degli handicap ad ostacoli super classici. In sella al vincitore Davy Russell, la fantastica frusta di Youghal che grazie al suo primo successo nel National, ha messo in bacheca un’altra perla della sua meravigliosa carriera. Per Gordon Elliott si è trattata della seconda affermazione nel National dopo il successo datato 2007 con il dieci anni Silver Birch (in sella Robbie Power) sedicesima vittoria per i rappresentanti irlandesi, la seconda nelle ultime tre edizioni. A Willie Mullins non è riuscita la doppietta dopo il successo di Hedgehunter nel 2005. Davy Russel ha dedicato la vittoria la suo amico e collega Pat Smullen, al quale è stato recentemente diagnosticato un tumore. Russell ha poi detto: “Ho vinto questa gara mille volte nella mia testa, nei miei sogni come un bambino. Sto pensando ai miei figli a casa che hanno partecipato a questo meraviglioso evento, vengo da anni di buoni successi ma questo traguardo è un’altra corsa, è incredibile aver realizzato tutto ciò.” Il boss di Giggistown Michael O’leary commentava: “Sulla linea del traguardo eravamo nel panico nonostante i festeggiamenti, gli ultimi 100 metri sono stati da crepacuore. Credo che si tratti di un giorno meraviglioso per Davy Russell, tornato ad essere il migliore il più forte. E’ giusto che arrivi alla fine della sua carriera con una vittoria di tale portata.” Felice Gordon Elliott: “Probabilmente non l’ho apprezzato più di tanto la prima volta quando ero più giovane, ma ora sono un po’ più saggio e la vittoria di Tiger Roll è incredibile. Vado a casa sulla barca stasera, Michael probabilmente non vuole sentirlo, ma i voli Ryanair sono troppo cari, domani il cavallo sarà in sfilata e ci sarà molto da bere.” (Nella foto Tiger Roll e Davy Russell Photo by Talksport)