Irlanda. Balko Des Flos e Davy Russell trionfano nel ricco Galway Plate, sul circuito di Ballybrit terza vittoria in quattro edizioni per i fratelli Michael e Eddy O’Leary, battuto l’allievo di Mullins Shaneshill e il portacolori di McManus Slowmotion

Un magistrale Balko Des Flos ha consegnato a Giggistown il terzo successo nelle ultime quattro edizioni del prestigioso e ricco Galway Plate, primo evento clou sugli ostacoli nella giornata numero tre del festival. Sul quadrato di Ballybrit l’allievo di Henry De Bromhead (secondo successo nel Plate dopo la vittoria di Shanahan’s Turn datata 2015) ha mostrato grandissima sicurezza saltando in modo esemplare le 14 fences poste sul percorso, il tutto sotto la visione splendida di un impeccabile Davy Russel (prima vittoria nel Galway Plate) la cui stagione fino a questo momento top, coincide meritatamente con un sigillo degno di tale nome. Costante per almeno tre quarti di gara alle spalle degli animatori Vintage Vinnie e Sandymount Duke, il due volte champion jockey di Youghal ha rotto gli indugi dopo la gabbia di fence, prendendo il comando della corsa conservando con sicurezza la leadership fino al traguardo. Secondo terminava uno sfortunato Shaneshill protagonista di alcuni errori lungo il tracciato, uno in particolare quello macroscopico al terzultimo ostacolo che per poco non gli costava la caduta. Il finale nella flat dell’allievo di Willie Mullins era eccellente ma evidentemente, la poca esperienza sugli ostacoli alti ha in qualche maniera condizionato l’ottimo campione della famiglia Wylie. Slowomotion (Joseph Patrick O’Brien in momento ad hoc) chiudeva egregiamente al terzo posto precedendo l’altro di Giggistown A Toi Phil. “Ha saltato in maniera fantastica ed economica – commentava Russell nel post gara – il cavallo è andato via con grande professionalità e non ha mai dato l’impressione di andare in affanno. Avevo chiesto a Davy Roche (assistente di de Bromhead) se il cavallo avesse tenuto fino in fondo avessi deciso di stare li in prima linea, quando sono andato via pensavo di avere anticipato un po’ ma stava troppo bene ed ha accelerato in maniera superba.” Da segnalare nella giornata il doppio firmato da Willie Mullins. (Nella foto Davy Russel con il Plate  Photo by Cody Glenn/Sportsfile)