Irlanda. Punchestown, Bachasson top speed nel rientro stagionale post infortunio. L’allievo di Willie Mullins guarda al meeting di Leopardstown

Tradizionale appuntamento con le corse di fine anno a Punchestown, un bel convegno che nel clou sulle siepi ha registrato la rotonda vittoria di Bachasson. Un rientro stagionale ad hoc per l’allievo di Willie Mullins, sette anni di ottima fattura reduce da un lungo stop dopo l’infortunio post Gold Cup di Cheltenham, che nelle mani di Ruby Walsh ha messo in mostra un parziale finale da perfetto hurdler. Il champion trainer quasi sorpreso dalla performance del suo allievo, ha dichiarato al termine della corsa: ” È stata una bella sorpresa finire l’anno in questo modo, sono soddisfatto di aver rivisto il cavallo in queste condizioni, considerando il brutto infortunio dopo Cheltenham. Una bella gara anche se onestamente non pensavo potesse vincere, riportarlo sul doppio miglio e mezzo è stato molto positivo.” Mullins che in corsa aveva anche la favorita Scarpeta e il passista Killutagh Vic, rispettivamente terzo e quinto al traguardo, ha commentato così la performance dei due cavalli: “Su Killutagh Vic vedremo se andare alla Irish Gold Cup o meno, mi piacerebbe portare anche Bachasson ma in questo caso dovremmo rivedere i piani un po’ per tutti, valuteremo quindi nei prossimi giorni. Scarpeta ha anch’essa bisogno di maggiore distanza.” Da segnalare l’ottimo esordio dell’ex Cherel Darasso, acquistato recentemente da Jp McManus e agli ordini di Patrick O’Brien, secondo al traguardo avanti a Scarpeta. De Plotting Shed buono per la prossima. (Nella foto Bachasson Photo by Healy Racing)

Author: hurdleandchase