ITALIA. A Merano ci sono Cermes e Giulio Coccia, ultima chiamata al Premio Dei Giovani e Grande Steeple Chase di Roma, in pista Airsive e Belle Rousse fra i giovani; Broughton, Silver Tango, Amaranthus e All About Cossio nel cross country

Domenica a Merano due test molto interessanti. Cermes e Giulio Coccia rappresentano l’ultima chiamata al Premio Dei Giovani e al Grande Steeple Chase di Roma, due classiche del galoppo altoatesino che andranno ad unirsi al Criterium di Primavera e al Grande Steeple Chase d’Europa in programma domenica 28 Giugno. Fra i giovanissimi del Cermes prova in siepi sui 3000 metri, si affronteranno l’ottimo vincitore della poule maschile Airsive e la seconda arrivata del Ludovica Albertoni Belle Rousse, due linee interessanti a confronto alla ricerca entrambe della conferma dopo i promettenti esordi. Airsive è un figlio di Elusive City che al debutto ha vinto una corsa impossibile battendo all’ultimo respiro lo stimato compagno di box Assassin. Raffaele Romano confida in un’altra perla da parte del suo allievo, auspicandosi un congruo miglioramento a livello tecnico, affiancandogli la compagna di colori Aggression, cavalla molto verde seguita con insistenza all’esordio e il castrone Hidden Horizon, anch’esso assai piaciuto nella prova di debutto vinta dal compagno Airsive. Belle Rousse ha espresso una prestazione notevole nella gara d’esordio in rosa, prestandosi in modo coraggioso in un percorso da spavalda da front runner, pagando nel finale l’inesperienza a favore della pur ottima ceca Theresie. Singapor Rose è anch’essa attesa ad un sostanziale miglioramento dopo l’esordio assoluto, Consensus e l’importato No Can Do saranno le altre due pedine presentate da Paolo Favero. Al rendez vous del Coccia si ripresentano il secondo, il terzo e il quarto arrivato del Sergio Giorgi disputato il primo del mese, Broughton, Amaranthus e Silver Tango, tre routinier di buon profilo che a livello gerarchico godono di simile valutazione. Broughton ha mostrato una buonissima condizione giungendo alle spalle del compagno Power Zar, Silver Tango peraltro su distanza breve si è disimpegnato in modo quanto mai positivo mancando soltanto nel finale, Amaranthus è quello che dovrà migliorare qualcosa di più per ridurre il gap dai due rivali. C’è il rientro di All About Cossio, splendido veterano che a undici anni torna in pista dopo un’assenza di ben 392 giorni, soggetto che a Merano ha sbagliato poco o nulla come dimostra la vittoria nel Nazioni 2018. Atteso ad un miglioramento anche Sbarazzino, rientra il ceco Fly Filo Fly, tentano nuovamente la via del cross Burrows Lane e la cinque anni Zubiena; due gli handicap che completeranno il tabellone sugli ostacoli di questa domenica.

(Nella foto Airsive e Raffaele Romano)

Author: hurdleandchase