ITALIA. Milano, Vanessa e Daniele padroni del cross; Dominik Pastuszka fa 100 in ostacoli! Splendido doppio Bottura, Manili, Slodzil grazie a Desperados sulle siepi e Duke Is Back nello steeple. Favero en plein nel Toirano

Conferme e sorprese nel mercoledì pomeriggio degli ostacoli a San Siro. Iniziamo il racconto della giornata dalla splendida vittoria di Vanessa Del Cardo nel cross posto in apertura di programma. Un primo piano meritato per la reginetta del country meneghino, in sella al quale è stato bravissimo il suo partner abituale Daniele Tonelli, scaltro e attento nell’imbrigliare le carte ai suoi avversari in sella all’allieva di Stella Giordano, prudente sui passaggi di campagna, brillante nella fase finale per poi completare con grande energia una bellissima gara da front runner. Nulla da fare per la pur generosa Tequila Tango, seconda all’epilogo dopo aver inseguito per tutto il percorso la vincitrice; per l’inossidabile coppia si tratta della sesta vittoria nella specialità, un vero e proprio record, chapeau! Non ha corso Zubiena, fermata nel viaggio verso l’ippodromo da un guasto occorso al suo van. Nella giornata da segnalare il ritorno alla vittoria per i colori di Orfeo Bottura. Nientemeno che un bel doppio per il team che negli anni passati vinse anche due Gran Premi Merano grazie ad Alpha Two, aperto dal successo in coast to coast per il rigenerato Desperados, che dopo aver limato la condizione sulle flat meranesi, ha ritrovato la verve dei tempi giovanili staccando dal rientrante Kazoo.

DUKE IS BACK

Pavel Slodzil (double) ha messo le cose in chiaro da subito, galoppando con buona lena sul veloce doppio miglio non permettendo mai ai suoi avversari qualsiasi tentativo d’attacco. Aventus, apparso in crescita dopo essere tornato alle competizioni la scorsa settimana, ha cercato a più riprese l’aggancio al leader pagando a caro prezzo nel finale; ottima la rincorsa del rientrante Kazoo al quale è senz’altro mancata una corsa di rodaggio per esprimere al meglio tutto il suo potenziale. Delusione per l’atteso Mezajy, apparso in difficoltà a metà della breve diagonale sul cambio di velocità del vincitore. Il doppio arrivava grazie ad un altro splendido front runner. Duke Is Back ha vinto lo steeple chase sulla falsa riga del compagno di colori, ricordando che Milano è la sua pista d’elezione, (vedi la vittoria nel Bogliasco 2018). Dopo una prima parte ai fianchi del falloso Colpo di Stato, Slodzil ha iniziato un forte pressing sulla leadership della corsa, balzando al comando dopo le intersezioni delle piste ed allungando in progressione fino a concludere in totale controllo sugli avversari. Fra questi il ceco Fly Filo Fly buon secondo sui reduci Rubens e Schwarzwald. En plein di Paolo Favero nell’ascendente della seconda corsa riservato ai 4 anni. Interessante il blitz proposto dall’importato Sea Battle, (seconda vittoria in Italia) tornato al successo dopo l’affermazione pre-lockdown di Treviso.

DOMINIK PASTUSZKA 100!

Dominik Pastuszka che ha festeggiato le 100 vittorie in carriera, non ha avuto difficoltà a prendere il sopravvento della corsa, liquidando il leader Prouchki all’inizio della breve diagonale per isolarsi senza problemi dal compagno Ostrich; terzo Bornasco.

(Nella foto Vanessa De Cardo e Daniele Tonelli)

Author: hurdleandchase