ITALIA. Domenica di grandi trials a Maia. Nel Lunedì di Pentecoste torna in pista il campionissimo L’Estran, che inizia il suo cammino verso la vetta del quinto Merano, vs il runner up dell’ultimo Gp First Of All. Nel Chivas Regal ci sono Zanini, Mauricius e Skins Rock, due belle edizioni anche di Scena e Val Martello

Domenica a Maia torna il campionissimo L’Estran. Il cavallo che riscritto la storia del Gran Premio Merano, farà la sua ricomparsa nel tradizionale appuntamento nella listed del Lunedì di Pentecoste che ricorda la memoria di Ludovica Albertoni. Occasione per ammirare il quattro

ITALIA. L’Estran leggendario conquista il suo quarto Gran Premio Merano. Il campionissimo di Josef Aichner riscrive la storia, con lui Josef Bartos, primo jockey a vincere quattro edizioni del Gp, plauso al master Pepi Vana al suo sesto centro sui 5000 di Maia, due da fantino e quattro da allenatore

L’Estran conquista il suo quarto Gran Premio Merano ed entra di diritto nella Hall Of Fame di questa meravigliosa manifestazione. Tribune sold out a Maia per assistere alla leggendaria impresa di questo memorabile campione, che dopo aver eguagliato i tre successi di

ITALIA. L’Estran ad un passo dalla leggenda. Domenica a Merano il portacolori di Josef Aichner cercherà il quarto successo consecutivo nel gran premio, al suo fianco quattro alleati giallo neri, ma la concorrenza francese fa paura. Nicolle, Macaire, Quinton, Fertilet e Chotard, i migliori top trainer francesi arrivano a Maia per la grande sfida al campionissimo allenato da Josef Vana Jr

La storia secolare di Merano custodisce nel suo prezioso contenitore, racconti di uomini e cavalli che hanno reso celebre questa corsa, divenuta col tempo un appuntamento immancabile, al quale partecipano i migliori allenatori e cavalli del panorama internazionale. Una magia che puntualmente

ITALIA. Ferragosto Aichner a tinte giallo nere. L’Estran monster a Maia vince il Creme Anglaise ed attende il suo quarto Merano, bene il ceco First Of All. Zanini e Mauricius en plein nel Rablà, ticket per la gran siepi: Sopran Mistery si toglie la qualifica di maiden fra i tre anni

Ferragosto tutto per L’Estran. Il campionissimo di Josef Aichner dopo aver superato brillantemente il test nel canonico appuntamento del Creme Anglaise, può adesso guardare con fiducia al prossimo Gran Premio Merano. L’allievo di Pepi Vana ha dimostrato ancora una volta di volare

ITALIA. Ferragosto di altissimo profilo a Merano, oltre alle canoniche prove flat, c’è grande attesa per il campionissimo L’Estran nel tradizionale Creme Anglaise, al suo fianco l’immenso Notti Magiche. Nel Roessl Rablà anziani al via sulle siepi con il super trittico Mauricius, Zanini e l’ex francese Edinson

Ferragosto di altissimo profilo quello in programma a Maia. Oltre al tradizionale trittico flat che propone Merano, Terme e Delle Alpi, i saltatori si ritroveranno nel canonico appuntamento di lunedì nel Premio Creme Anglaise, trial di alto profilo che porta verso il

ITALIA. Merano, L’Estran maestoso domina al rientro il Lunedì di Pentecoste. Skins Rock e Lukas Matusky perfetti nel Chivas Regal, battuto Live Your Life; Machinos impressionante fra i quattro anni dello Scena, Roncal ok sullo steeple del Val Martello, Ramuntcho vince fra i tre anni ma è sfortunato

Giornata di trials nella domenica a Maia. La copertina a nove colonne spetta senza alcun dubbio al campionissimo L’Estran. Impegnato nel tradizionale Lunedì di Pentecoste, listed sui grandi ostacoli propedeutica al prossimo Grande Steeple Chase d’Europa, la meravigliosa star di Josef Aichner

Social Media Integration by Acurax Wordpress Developers
error: Content is protected !!
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Instagram