EUROPA. Maggio mese decisivo per ripartire, in Francia ricollocate le classiche in ostacoli, Grand Steeple Chase de Paris e la Grande Course de Haies d’Auteuil, in programma il 7 giugno, rigorosamente a porte chiuse

L’Europa del turf comincia a muoversi. Maggio sarà il mese decisivo per la ripresa dell’attività, Germania ai blocchi di partenza previsti per il primo Maggio, Inghilterra che dalla metà del mese prossimo prevede l’and they’re are off (Betfair lo offre a 2 vs 5) idem l’Irlanda. Italia che guarda alle date dell’11 e 17 come potenziali giorni buoni per la ripartenza, mentre in Francia si pensa a Giugno come possibile avvio della stagione con conseguente cambio di data delle classiche. Non andranno perse le grandi prove in ostacoli, fra queste il Grand Steeple Chase de Paris e la Grande Course de Haies d’Auteuil, che si terranno il 7 giugno. Il Prix Alain du Breil andrà in scena il 13 giugno mentre il Prix La Barka è programmato per il 4 luglio. Mercoledì, Francia Galop ha annunciato una serie di rigide condizioni legate alla situazione sanitaria da coronavirus, che dovranno essere soddisfatte affinché le corse possano proseguire a porte chiuse, con tutti i partecipanti in arrivo dall’ester, sia equini che umani, che non potranno presenziare almeno fino alla metà di Giugno. Il presidente francese Emmanuel Macron ha prorogato il blocco del paese fino all’11 maggio, France Galop ha pubblicato l’elenco aggiornato e i criteri da seguire all’interno degli impianti, corse rigorosamente a porte chiuse da quel giorno.

(Nella foto i cavalli in corsa ad Auteuil)

Author: hurdleandchase