FRANCIA. Ad Auteuil c’è il Prix Richard e Robert Hennessy, listed trial che guarda alla doppia opzione La Haye Jousselin – Grand Steeple Chase de Compiégne. Francois Nicolle a quattro punte con in pista Poly Grandchamp, il vincitore nella passata stagione del grande steeple autunnale

Il convegno ad Auteuil di questo Martedì sarà caratterizzato dal doppio appuntamento con il Prix Finot riservato agli inediti, e il Prix Richard e Robert Hennessy canonico trial preparatorio a La Haye Jousselin di fine stagione o eventualmente al Grand Steeple Chase de Compiégne in programma alla fine di Ottobre.

Sarà l’occasione giusta per rivedere all’opera il veterano Poly Grandchamp, vincitore nella passata stagione de La Haye Jousselin, al rientro dopo due prese di contatto primaverili, al quale Francois Nicolle affiancherà tre pedine di tutto rispetto come Slerighonn che in Autunno si è imposto nel George Courtois, Figuero il sette anni della famiglia Détré sempre piazzato a livello di prima categoria e Le Lude, sei anni in potenziale espansione per i colori del team Devin. Nicolle si aspetta singolarmente delle indicazioni per capire quali potrebbero essere gli obiettivi di questa seconda sessioni di corse, in un campo gara comunque molto omogeneo nel quale sarà presente anche l’interessante Placenet, un figlio di Network per i colori della Ecurie Gabeur e Palmyr Racing allenato da Guillaume Macaire, vincitori nella passata stagione di questa corsa con Thrilling, quattro vittorie consecutive fra Lyon Parilly, Dieppe e Auteuil, con il doppio sigillo Aristote – Rigoletto. Torna a Parigi anche il cinque anni Let me Love, assoluto protagonista fra i giovani saltatori nella passata stagione grazie ai successi di The Fellow e Gillois, quindi Road Mix Tavel per Daniele Mele vincitore in passato di President de La Republique, il valido Hades e Gunar.

(Nella foto Poly Grandchamp)

Author: hurdleandchase