FRANCIA. Auteuil, Davide Satalia e Saint Turgeon strepitoso terzo posto nel Gr 1 del Renaud du Vivier (Grande Course de Haies des 4 Ans), il portacolori di Arcadio Vangelisti battuto da due top horse come Moises Has e James du Berlais

Francois Nicolle ha ormai abituato i suoi sostenitori ad imprese importanti, negli ultimi due anni sta dominando la graduatoria dei trainer, e la vittoria conquistata questa domenica ad Auteuil grazie a Moises Has nel Prix Renaud du Vivier (Grande Course de Haies des 4 Ans) non fa certo notizia. Nella cartolina domenicale della classica di Montmartre entra però di diritto Davide Satalia, che in sella al suo allievo Saint Turgeon per i colori del grande appassionato Arcadio Vangelisti, ha colto un meraviglioso terzo posto giungendo alle spalle del quotatissimo vincitore e del caldo favorito James Du Berlais. E’ il massimo risultato per il bravissimo Davide da quando si è gettato anima a cuore nell’avventura francese, umiltà, forza di volontà, tanta passione e l’entusiasmo che lo ha da sempre accompagnato in questo nuovo percorso lavorativo della sua vita professionale, battendo in silenzio prima la provincia e poi i grandi palcoscenici, è arrivato a conquistare un bellissimo risultato che attualmente ripaga il giovane allenatore coadiuvato puntualmente dall’inseparabile Giada Menato. Davide ha parlato ad Hurdle & Chase dopo l’ottimo risultato conquistato in sella a Saint Turgeon: “Siamo felicissimi per questo traguardo, Saint Turgeon è un buon cavallo sul quale abbiamo sempre creduto, dovevamo attendere soltanto che maturasse perché eravamo consapevoli della sua qualità. Lo abbiamo preparato appositamente per questa gara, era un obbiettivo che ci eravamo prefissati da tempo, e dopo il secondo a Compiègne siamo andati al Gr 3 del Pierre de Lassus per limare la condizione. Adesso valuteremo i prossimi step, probabile che nella prossima stagione venga indirizzato sullo steeple.” Fantastica la performance di Saint Turgeon, splendido all’appoggio poco prima dell’ingresso in dirittura d’arrivo, superato alla penultima da Moises Has e James Bu Berlais, ma ancora in grado di reiterare lo sforzo dando addirittura per un attimo l’impressione di potersi giocare qualcosa in più del pur ottimo terzo posto, accorciando il gap dall’allievo di Francois Nicolle che nel Gr 3 lo aveva preceduto ampiamente, chapeau! Per la cronaca il vincitore è un figlio di Martaline, colori della Hamel Stud, che dopo dodici anni ha dato nuovamente una vittoria di gruppo uno al jockey 32 enne Steven Colas.

(Nella foto Moises Has, Jame du Berlais e Saint Turgeon)

Author: hurdleandchase