FRANCIA. Auteuil, L’Autonomie chapeau! L’allieva di Francois Nicolle si conferma leader assoluta della generazione, dominando il Prix Renaud du Vivier (Grand Course de Haies des 4 ans) seconda Cotée Sud avanti a Byzance du Berlais. Saint Saone netta nel Sytaj

One horse show! L’Autonomie si conferma assoluta leader della generazione sulle siepi, dominando dal primo all’ultimo metro il Prix Renaud Du Vivier (Grand Course de Haies des 4 ans). Nell’ultimo gruppo uno della stagione la quattro anni allenata da Francois Nicolle, ha ripetuto in tutto e per tutto la magnifica dimensione espressa durante il corso della stagione, che gli è valsa la settima vittoria in carriera, (quarta consecutiva) migliorando ulteriormente la la splendida performance del Pierre de Lassus, lasciando a 18 lunghezze la cresciuta Cotée Sud che nell’altra corsa precedeva in volata Byzance du Berlais. Poco o altro da aggiungere per una cavalla che in questa sessione di corse ha intrapreso una maturazione incredibile, figlia di Blue Bresil il cui vestito calza perfettamente per la veloce specialità delle siepi, una hurdler perfetta che almeno per il momento, Francois Nicolle non ha intenzione di dirottare sugli ostacoli grandi. “Un vero e propio crack! Angelo Zuliani (al suo secondo gruppo uno consecutivo dopo la vittoria nel Grand Steeple Chase dei 4 anni) si è preso la responsabilità andando davanti in maniera cattiva, e ha fatto quello che voleva. A mio avviso è una campionessa, man mano che cresce ha capito molte cose, è meno ardente e sa cosa deve fare. Per quanto riguarda il futuro credo che la cavalla resterà sulle siepi.” Tornata alla vittoria anche la femmina Saint Saone, netta nel Prix Sytaj gruppo tre sullo steeple chase (4300 metri) allieva di Guillaume Macaire che in età giovanile si confrontò con il nostro Live Your Life nel Premio Dei Giovani.

(Nella foto L’Autonomie e Angelo Zuliani)