Inghilterra. Cyrname devastante nella Ascot Chase, Clan Des Obeaux domina la Denman Chase e prepara la Gold Cup. Il champion trainer Paul Nicholls cala un poker sulle nove corse in programma

Paul Nicholls è il champion trainer attualmente in carica fra i formatori inglesi, ed il sabato pomeriggio appena trascorso è stato uno di quelli dove il trainer del Ditcheat, ha dimostrato chiaramente di meritarsi tale fregio. Sul circuito della Regina il trainer ha conquistato ben cinque delle nove corse in programma, mettendo il punto esclamativo sull’attesa Ascot Chase grazie al cresciuto Cyrname. Erano comunque molti gli spunti tecnici che offriva la giornata di Ascot, riunione nella quale si rivedeva all’opera il vincitore della King George VI Chase Clan Des Obeaux, chiaro dominatore nella Denman Chase e l’imbattuto Al Dancer, protagonista nella Betfair Hurdle Handicap di gruppo tre. Cyrname ha compiuto un vero e proprio prodigio, balzando in poco tempo dagli handicap di primo livello ad una vittoria clamorosa in grade one per ben diciassette lunghezze, cancellando il validissimo Waiting Patiently, apparso impotente sullo strapotere messo in campo dal figlio di Nickname. Una vittoria sulla quale credeva moltissimo proprio Paul Nicholls, che alla vigilia della gara aveva manifestato grande entusiasmo per un cavallo giudicato adorabile e progressivo, dopo che i nuovi lavori senza il cappuccio avevano dato i frutti sperati. Harry Cobden in sella al vincitore, è rimasto impressionato dalla performance del portacolori di Mrs Johnny De La Hey, tanto che nel dopo gara ha dichiarato entusiasta: “Pensavo fosse bravo ma non mi ero reso conto che fosse effettivamente così forte, a parole non possono descrivere quanto sia stato impressionante, ho sempre pensato che fosse un cavallo da Punchestown Gold Cup ma a questo punto lasceremo decidere a Paul Nicholls.” Il festival è ovviamente nelle sue corde, certamente dopo la vittoria odierna Cyrname appare senza dubbio un candidato alla prossima Ryanair, prima di approdare alla già preventivata Punchestown Gold Cup. Clan Des Obeaux ha suggellato la sua presenza alla prossima Gold Cup di Cheltenham, vincendo per distacco la Denman Chase. Continua la crescita esponenziale di queso splendido erede da Kapgarde, sul quale Nicholls ha effettuato un lavoro straordinario, un cavallo in grande evoluzione che a mano destra vola e che a Cheltenham andrà per la classica dell’ultimo giorno godendo di un 11 contro 2 impensabile fino alla vigilia di Natale. Continua la splendida saga di Al Dancer, imbattuto allievo di Nigel Twiston Davies che dopo il successo nella Betfair Hurdle, vede giocarsi il ruolo di favorito contro Fakir D’Oudairies ad Angels Breath alla prossima Supreme di Cheltenham. (Nella foto Cyrname)