Inghilterra. Test a Cheltenham per il festival, Paisley Park vince la Cleeve Hurdle e punta alla Stayer’s, Frodon e Bryony Frost ok nella Costwold, nei trial super vittorie di Fakir D’Oudairies e Birchdale

Mancano ancora 45 giorni alla grande manifestazione di Cheltenham, che nel sabato appena trascorso ha proposto alcuni test di gruppo molto interessanti in chiave festival. Paisley Park ha vinto la Cleeve Hurdle di gruppo due confermando il proprio ruolo di favorito alla Stayer’s Hurdle nel terzo giorno del meeting, confermando la rotonda vittoria conquistata ad Ascot nella Jlt. L’allievo di Emma Lavelle giunto alla quarta vittoria consecutiva in stagione, ha vinto per ben dodici lunghezze battendo West Approach già preceduto sul circuito della Regina. Il jockey del vincitore Aidan Coleman ha detto: “Gli ho dato una bella spremuta giù per la collina e probabilmente è stato l’errore più grande che avrei potuto commettere considerando che sono arrivato troppo in anticipo all’appuntamento. La cosa straordinaria è che il cavallo ha continuato ad andare avanti con grande veemenza, galoppando un un modo adorabile e ad orecchie ben dritte, grande performance!” Nella Costwold Chase di secondo grado sulle tre miglia allungate, è tornata protagonista la coppia Frodon – Bryony Frost, capaci di realizzare un bel successo che vale almeno una voce nei partenti alla quasi proibitiva Gold Cup. Ci sarà senz’altro con una chance da 20 – 30 contro uno l’allievo di Paul Nicholls, situazione che fa sognare la bravissima Bryony che nel post gara ha detto: “È un piacere totale e non ho mai guidato un cavallo che abbia un cuore come lui. Non ho bisogno di dirlo; puoi vedere quanto è coraggioso per me, lo chiamo e lui mi risponde ogni volta. È incredibile la quantità di empatia che io e quel cavallo abbiamo. Grazie a Mr e Mrs Vogt per avermi tenuto su di lui quando ho perso il mio vantaggio ponderale da allieva, perché quello è stato il giorno in cui ho pensato di averlo perso.” In chiave Jcb super vittoria di Fakir D’Oudairies con la monta dell’irlandese JJ Slevin. L’allievo di Patrick O’Brien è balzato dalla vittoria in maiden direttamente al successo nel Trial, manifestando un importante passo avanti verso il gruppo uno del 15 Marzo, gara nella quale il figlio di Kapgarde è attualmente il favorito a 5 contro 1. Stesso tema anche per Birchdale che ha dominato la Ballymore di secondo grado, candidandosi a ruolo di terzo incomodo a 10 contro 1 nel gruppo uno della seconda giornata al festival. L’allievo di Nicky Henderson dopo il successo a Warwick ha esploso tutto il suo potenziale a Prestbury Park, un ottimo erede da Jeremy che resta imbattuto in carriera dopo la vittoria di Tyrella nella irish Point to Point. (Nella foto Frodon e Bryon Frost)

Author: hurdleandchase