ITALIA. A Pisa c’è il Premio Carangio il mini grande steeple pisano, Quinze de la Rose imbattuto sulla pista vs la doppia coppia Mensch – Balashams, Treizor du Pilori – Il Superstite. Gold Edition atteso fra i quattro anni; Sansiro favorito nella periziata

Giovedi a Pisa il Premio Armando Carangio condizionata di buon gettone riservata agli anziani sui 3500 metri, una sorta di mini grande steeple pisano al quale hanno aderito sette unità. Fra queste il ceco Quinze de La Rose allievo di Zdenek Semenka, un pregevole erede da Turtle Bowl che a San Rossore ha trovato una dimensione tutta propria vincendo senza sforzo Balorain e Monravel. Imbattuto sull’anello toscano il rappresentante dell’Aryman Divoky sembra ancora in grado di poter recitare ruolo da leader, la connessione con Jan Faltejsek è sinomino di garanzia nonostante la resa ponderale ai suoi avversari sia questa volta più impegnativa. Babalshams è stato degno avversario all’ultimo turno, al suo fianco Raffaele Romano schiererà Mensch che si è ben disimpegnato nel Trapezio, gara dalla quale approda anche West Coast Time, importato di Paolo Favero chiamato ad un corposo miglioramento. Pepi Vana ha scelto per l’occasione il redivivo Il Superstite, al rientro dal Gran Premio Merano e Treizor du Pilori rivisto in azione a fine 2019. Mezajy per Lydia Olisova completerà il campo gara. Anziani in pista sulle siepi dell’Oleandro, con Sansiro top weight di rilievo dopo la bella performance del Belbuc contro la valida compagna Santa Klara. Curiosità nel rivedere all’opera il Troger Saint Julian, ex Chaillé Chaillé che non ha ancora espresso tutto il suo vero potenziale da hurdler, interesse anche per il rientrante King Kong piaciuto molto a Treviso. Attenzione a Power Sail irlandese ex Gavin Cromwell agli ordini di Paolo Favero piaciuto molto all’ultima uscita, soggetto che gradisce i fondi morbidi quindi il rientrante Dalton se di luna buona, Edef Xam ok all’ultima e il bottom weight Moved. Nella selling maiden riservata ai 4 anni sulle siepi, Gold Edition supportato all’esordio italiano, ben comportatosi contro Kid Tango e Volunteers, sarà da battere per Airvi in potenziale progresso dopo l’esordio, quindi Minuit e Sea Battle piaciuto molto sullo steeple; debutta per Concarena Battle of Pavel (training Raf Romano) quindi Port Of Leith stimato in estate, Legend Island e Casa Paradiso.

(Nella foto Quinze de la Rose e Jan Faltejsek)