ITALIA. Normale amministrazione in questa domenica a Maia in attesa del super week del Gp Merano. Occhio Alla Penna cerca la conferma sulle siepi, Edinson atteso in progresso dopo il rientro, aperta la prova in chase posta in chiusura di programma

Normale amministrazione quella in programma nelle prossime due domenica a Maia in attesa del super week end imoperniato sul Gran Premio Merano. Si parte con una maiden novices sulle siepi riservata agli anziani appartenenti a tutte le generazioni, dove sarà da monitorare

ITALIA. Merano, al via la seconda parte della stagione. Domenica quattro le prove in ostacoli, clou le due periziate sul chase divise per generazione. Divertente ed incerta la prova riservata agli anziani, solo quattro al via nella gara per i nati del 2019. Una reclamare e un ascendente a completare il programma

Si torna a saltare a Merano per la seconda parte della sessione 2023. Due le prove di simile dotazione a tener banco in questo convegno della domenica, delle quali senza dubbio più interessante la periziata sul chase piccolo riservata agli anziani posta

ITALIA. Nel ricordo di Giuseppe Chiodini la prova clou della penultima domenica a Maia, dove Assassin sfida il polacco Ocean Life e il top weight Prince D’Orage. Nel cross country la femmina Zubiena merita la pole contro il potente Almost Human, il veterano Il Superstite e Fly Filo Fly

In ricordo di Giuseppe Chiodini detto il ‘chiodo’ il clou del penultimo appuntamento della stagione di Primavera Estate a Merano. Si tratta di un handicap sulle siepi riservato a cavalli di quattro anni ed oltre sulla distanza 3300 metri che ha raccolto

ITALIA. Zain Master si conferma cavallo di mezzi fra i novizi del Rigoreux, Mensch conquista lo steeple chase del Valle Aurina per lo splendido doppio firmato Gabriele Agus. Fly Filo Fly e Tereza Podraska vincono il cross, Prince D’Orage ok nella selling

Giornata di routine a Maia con l’apertura riservata agli amatori impegnati in cross country. Ha vinto molto bene Fly Filo Fly interpretato da Tereza Podraska, che in una corsa ad eliminazione dopo il passaggio del laghetto, ha visto il rientrante Mentore prendere

ITALIA. Secondo atto del meeting trevigiano con il Renato de Massa, prova di preparazione all’Amedeo Duca D’Aosta, dove debutta sul cross il qualitativo Prince D’Orage. Nel Milani attesi Kapjahr e Dorian Tango, nella reclamare maiden per i 4 anni si rivede Wopart contro la novità ceca Kurierka

Secondo appuntamento della stagione autunnale al Sant’Artemio di Treviso. Tre le corse riservate ai saltatori, apertura con il tradizionale Renato De Massa, condizionata in cross country sulla distanza dei 3500 metri che guarda all’Amedeo Duca D’Aosta. Il migliore è senza dubbio Prince

ITALIA. Konigin Lucia vince la maiden sulle siepi riservata ai tre anni. Prince D’Orage rivisto al top sulle siepi del Sinigo, doppio Jan Kratochvil. Bornasco ancora a bersaglio sullo steeple, da segnalare la gestione di un interessante jockey come Michael Huber

La domenica di Merano apriva con il Premio Sinigo, handicap sulle siepi riservato ai quattro anni ed oltre che ha messo in evidenza il top weight Prince D’Orage. Cavallo molto caratteriale spesso poco voglioso anche nelle rifiniture del mattino, apparso molto impigrito

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
error: Content is protected !!
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Instagram