GIAPPONE. Meisho Dassai conquista nettamente il Pegasus Jump Stakes, a Nakayama l’allievo di Yuji Iida interpretato da Kazuma Mori, conquista il primo step classico della stagione battendo Meadowlark e Le Pere Joel

A Nakayama si è disputato l’atteso Pegasus Jump Stakes, open class riservata ai cavalli di quattro anni ed oltre sullo steeple chase, primo step classico della stagione riservata ai saltatori che metteva in palio ben 16 milioni e mezzo di yen (160 mila euro) al primo classificato. Il favorito Meisho Dassai castrone di sette anni da Suzuka Mambo, ha vinto in bello stile interpretato da Kazuma Mori, battendo chiaramente Meadowlark e Le Pere Joel, confermando l’ottimo trend manifestato durante la stagione 2019. Un buon lavoro quello svolto dal trainer Yuji Iida che ha portato il suo allievo ad una crescita esponenziale, concretizzatasi nello scorso inverno con i piazzamenti nel Tokyo High Jump e il terzo posto nel Nakayama Daishogai di gruppo uno alle spalle del fenomeno Shingun Michael.

MEISHO DASSAI SUPERATO IL TRAGUARDO

Apparso rilassato e senza particolari errori palesati su percorso, Meisho Dassai ha atteso gli eventi dopo l’attacco portato a traguardo lontano del generoso Meadowlark, Kazuma Mori ha mosso con i giusti tempi d’attacco consapevole di avere ancora molte energie in serbo, raggiungendo il rivale nel tratto piano finale, superandolo con assoluta nonchalance negli ultimi 150 metri di gara.

(Nella foto Mesho Dassai)

Author: hurdleandchase