IRLANDA. Willie Mullins conquista il primo gruppo della stagione, splendida la vittoria di Aramon e Paul Townend a Tipperary nel Kevin McManus Bookmaker Grimes Hurdle, (Grade 3) battuto il grigio Petit Mouchoir

A Tipperary si è corso il Kevin McManus Bookmaker Grimes Hurdle, (Grade 3) primo test classico della nuova stagione national hunt irlandese, gara ben frequentata che ha registrato il secondo successo post lockdown per il champion trainer Willie Mullins. Sulle veloci due miglia di Ballykisteen il master di Carlow ha presentato in ottimo assetto il potente Aramon, un sette anni erede da Monsun laureatosi a Leopardstown nella Future Champions Novice Hurdle (2018), promessa dei percorsi veloci che aveva chiuso la scorsa sessione di corse con un ottimo secondo posto nella County Hurdle al festival di Cheltenham. Soggetto muscolare, quasi perfetto nel ring di presentazione nonostante la lunga assenza, il portacolori della Aramon Syndacate ha mostrato in gara ottima punta di velocità, devastante nell’ultimo tratto di corsa sotto la gestione fiduciosa da parte di Paul Townend, splendido nel divorare l’ostacolo finale e scavalcare il grigio Petit Mouchoir, passato in vantaggio in dirittura dopo aver superato l’outsider Effernock Fizz; al terzo posto terminava Wonder Laish. Un bel warm up per il prossimo meeting di Galway, come sottolineato nel post corsa dal jockey vincitore Paul Townend: “Suppongo che abbia fatto bene dato che non era ben trattato al peso. Sembrava grande al tondino ma credo possa migliorare da qui in avanti, avrà problemi di peso ovunque correrà, ma sono sicuro che a Galway potrebbe esserci una seria possibilità per lui.”

(Nella foto Aramon e Paul Townend avanti a Petit Mouchoir (Photo by Healy Racing)

Author: hurdleandchase