ITALIA. Aichner, sventola il giallo nero. Nell’ultimo turno a Maia super vittorie di Zio Reginaldo fra i novizi e di Aurelius In Love nella periziata riservata agli anziani. Persian Doll e Jeurg Langmaier ok nel cross, la polacca Karagana vince la selling; hat trick Matusky

Sventola il giallo nero di Josef Aichner nella giornata conclusiva della prima sessione di corse a Merano. Al magnifico secondo posto conquistato da Brunch Royal nel Grand Cross de Lyon nel primo pomeriggio, sono arrivate altre due splendide vittorie nel catino verde di Maia grazie a Zio Reginaldo nella novizi e Aurelius In Love nella periziata del Boccanegra in chiusura di convegno. Il ritiro di O’Juke causa il fondo troppo consistente, ha agevolato il compito del valido Zio Reginaldo, giunto alla sua seconda vittoria in tre uscite sugli ostacoli. L’allievo di Pepi Vana ha fatto il suo compito vincendo per manifesta superiorità, confermandosi cavallo di buona qualità e buon prospetto per il futuro.

ZIO REGINALDO

Nella periziata seconda vittoria consecutiva anche per Aurelius In Love, da sempre molto stimato nel suo entourage, un cavallo che ha tardato a manifestarsi come ottimo saltatore, confermando la vittoria nettissima nell’ascendente con un’altra prestazione decisamente sopra le righe nonostante la situazione ponderale. Canter assoluto per il figlio di Alhbeayeb interpretato da Lukas Matusky, contro il compagno di viaggio Vinci Per Noi in potenziale progresso, e il polacco Ocean Life che tornato sugli ostacoli bassi non sta ancora confermando i buoni propositi dello scorso anno dopo aver approcciato allo steeple chase.

PERSIAN DOLL E JEURG LANGMAIER

Persian Doll vince con merito il cross country sui 3500 metri ben gestito da Jeurg Langmaier, che nella giornata ha fatto con plauso gli straordinari interpretando da amatore puro contro i professionisti anche Boboalena, cavalo duro daportare avanti oltretutto contro terreno, ottima secondo alle spalle della polacca Karagana del team Swiatek, che ha vinto in bello stile la vendere del Luca Brunoro per l’hat trick di Lukas Matusky.

AICHNER E ZIO REGINALDO
KARAGANA

(Nella foto in alto Aurelius In Love e Lukas Matusky)

Author: hurdleandchase