ITALIA. Alessio Pollioni fa 100! Il jockey laziale raddoppia con Toi Meme e raggiunge un prestigioso traguardo. Tripla Romano da trainer, Gabriele Agus torna alla vittoria

Cento volte Alessio Pollioni, triplo Romano fra i trainer e il ritorno alla vittoria di Gabriele Agus dopo la lunga squalifica. In una giornata meranese senza particolari squilli, fa eco il prestigioso traguardo raggiunto dal jockey romano, al quale vanno i complimenti per il risultato acquisito, che Pollioni aveva seriamente accarezzato nel giorno del Gran Premio Merano quando in sella al francese Embrun D’Oudairies, era giunto ottimo secondo alle spalle del campionissimo L’Estran. Obiettivo raggiunto in questa domenica a Maia in sella Toi Meme, che nel Brog Deas ha concesso pronta replica regalando un’altra bella soddisfazione al suo proprietario Giulio Tomanin, in ottima forma il castrone allenato da Raffaele Romano, un figlio di Excelebration che nella nuova veste da leader ha trovato una dimensione tutta propria.

ALESSIO POLLIONI

In apertura bel successo della tre anni Natris, una femmina da Nathaniel per la famiglia Romano, ben impostata per i salti ed in possesso di buon fisico che in futuro potrà tornare buona per lo steeple, in testa con il classico stop and go che gli ha permesso di lasciare a distacco il progredito Human Action.

AVENTUS E DOMINIK PASTUSZKA

Ancora un’altra grande prestazione per il monumentale Aventus sulle siepi riservate agli anziani. Soggetto che non finisce mai di stupire, l’allievo di Paolo Favero ha vinto la sua terza corsa in stagione mettendo ancora una volta sul campo un cuore grandissimo, un plauso particolare per questo sette anni da Zebedee che se non avesse avuto determinati contrattempi nel corso della propria carriera avrebbe potuto seriamente competere ad altri livelli; secondo Dalton che ha nuovamente manifestato gli storici problemi in partenza, mettendo poi la testa a posto per chiudere onorevole secondo avanti Blue Kazak.

BABALSHAMS E GABRIELE AGUS

Un ben tornato anche a Gabriele Agus che torna alla vittoria sullo steeple in ricordo di Guidsun e Francesco Scaglione. Dopo due warm up il dieci anni di Christian Troger ha vinto senza nessuna discussione, chiaro il body language di Agus che dopo il primo chilometro ha fatto capire chi sarebbe stato il vincitore; buon secondo General Marius.

(Nella foto in alto Toi Meme ed Alex Pollioni)

Author: hurdleandchase